QR code per la pagina originale

Windows Search 4.0 versione finale

Microsoft ha pubblicamente annunciato la disponibilità di Windows Search 4.0, utility che permette la ricerca e l'indexing dei file sul PC. Rispetto alla preview, sono state migliorate le performance ed è stato ridotto il carico sulle risorse di sistema

,

Quando Google partorì Google Desktop in molti ravvisarono un tentativo di invasione nel territorio nemico, su quel desktop fino a quel momento territorio invalicabile di “proprietà” Microsoft. Quando Google Desktop promise di cercare i file all’interno del PC, poi, l’affronto sembrò completo perchè Google appariva sempre più invadente nelle sue avance. Microsoft non si scompose e negò autentici rischi per il proprio dominio. Ma nel frattempo si mise al lavoro. E poco alla volta, ecco Vista con una sidebar oppositiva a quella di Google; ed ora ecco uno strumento di ricerca ottimizzato che renda inutile l’approvvigionamento presso l’omologo servizio rivale.

Dopo mesi di preview, test, feedback e sviluppo migliorativo, Microsoft ha pubblicamente annunciato Windows Search 4.0. Trattasi di uno strumento di ricerca utile a indicizzare i file contenuti all’interno del PC così che la ricerca degli stessi possa essere facilitata. Si tratta di una piccola rivoluzione rispetto alle vecchie funzioni di ricerca in quanto l’indicizzazione permette una ricerca non sequenziale che migliora in modo sostanziale le performance, la rapidità e l’efficacia di tale utility.

La versione finale di Windows Search 4.0 permette di cercare, peraltro, anche all’interno di altri PC della stessa rete, permette di impostare autorizzazioni specifiche a tutela della privacy, permette infine anche l’indicizzazione di mailbox online. Risolti inoltre, rispetto alla versione di preview, i vari bug segnalati. Migliorato infine l’impatto sulle risorse di sistema, con le nuove funzioni di ricerca notevolmente velocizzate al costo di un minor impegno in fase di indicizzazione.

La prima preview è stata messa sotto stress da oltre 300 mila tester. Oggi Windows Search 4.0 è disponibile al download dal Microsoft Download Center per Windows Vista, Windows XP, Windows Server 2003, Windows Server 2008 e Windows Home Server (in quest’ultimo caso il servizio può essere di particolare utilità vista la natura del sistema operativo, nato per gestire il network casalingo delle risorse ed utile pertanto come repository centrale dei client personali). A breve, ma nessuna previsione è stata al momento fornita, Windows Search sarà disponibile come update automatico tramite Windows Update.

Disponibile fin da subito un curioso gadget (predisposto a pochi giorni dall’ultima release prima della versione finale) da installare sulla sidebar di Vista per monitorare il processo di “indexing”. Tramite il gadget è anche possibile sospendere l’indicizzazione ed ottimizzare alcuni parametri con pochi click direttamente dal desktop.

Questi i riferimenti utili al download dei vari pacchetti di installazione:

  • Windows Vista e Windows Server 2008 (32 bit)
  • Windows Vista e Windows Server 2008 (64 bit)
  • Windows XP (32 bit)
  • Windows XP (64 bit)
  • Windows Server 2003 e Windows Home Server (32 bit)
  • Windows Server 2003 (64 bit)