E Yahoo alla fine si accordò con Google

Fallite tutte le trattative con Microsoft, Yahoo trova un accordo con il suo rivale di un tempo, Google. Ormai tutti davano per certo che alla fine una soluzione tra Microsoft e Yahoo sarebbe uscita fuori. Invece la doccia fredda per il colosso di Redmond è arrivata.I due motori di ricerca condivideranno tecniche e ricerca pubblicitaria

Fallite tutte le trattative con Microsoft, Yahoo trova un accordo con il suo rivale di un tempo, Google. Ormai tutti davano per certo che alla fine una soluzione tra Microsoft e Yahoo sarebbe uscita fuori. Invece la doccia fredda per il colosso di Redmond è arrivata.

I due motori di ricerca condivideranno tecniche e ricerca pubblicitaria e, uniranno i loro sistemi di pubblicità online.

La preoccupazione è evidente, soprattutto da parte dell’autorità antitrust, in quanto Yahoo e Google insieme controllerebbero la quasi totalità del mercato delle pubblicità online.

“Jerry Yang”,l’amministratore delegato di Yahoo, dichiara che l’accordo è

non esclusivo e limitato agli Stati Uniti, e avrà una durata massima di 10 anni con una durata iniziale di quattro anni… chiaramente è arrivato il momento di andare avanti.

Intanto l’affare dovrebbe generare un cash flow addizionale fra i 250 e i 400 milioni di dollari in cash flow operativo per Yahoo.

Il quesito ora che gli analisti si pongono è: come reagiranno gli azionisti di Yahoo favorevoli all’accordo con Microsoft nel breve e medio periodo?

E quale sarà la contromossa di Microsoft?

Ti potrebbe interessare
The Pirate Bay cripterà il circuito BitTorrent
Prezzi e tariffe

The Pirate Bay cripterà il circuito BitTorrent

La famosa Baia dei Pirati ha annunciato l’attivazione di un protocollo SSL per fare in modo che la privacy dei propri utenti venga salvaguardata.La scorsa settimana, in Svezia è stata approvata una nuova legge che prevede che anche le agenzie governative possono controllare il traffico dati generato dagli utenti della Rete che transita per il