Vista non piace agli utenti e Microsoft ne risente

Ogni giorno siamo abituati ad avere notizie più o meno positive provenienti dal mondo Microsoft, questa volta sembra che il giudizio negativo nei confronti di Vista, che molti utenti e rivenditori hanno, causi perdite economiche alla società di Redmond.Infatti alcuni analisti finanziari hanno dato una brusca frenata alla stima di crescita di Microsoft per gli

Ogni giorno siamo abituati ad avere notizie più o meno positive provenienti dal mondo Microsoft, questa volta sembra che il giudizio negativo nei confronti di Vista, che molti utenti e rivenditori hanno, causi perdite economiche alla società di Redmond.

Infatti alcuni analisti finanziari hanno dato una brusca frenata alla stima di crescita di Microsoft per gli anni fiscali 2008 e 2009 dandone la colpa proprio alle percezioni negative espresse dagli utenti nei confronti di Vista.

Passare a Windows Vista non è semplice per molte aziende piccole e medie, e di conseguenza il ciclo di vita di Vista sembra essere molto meno robusto di quanto ipotizzato in precedenza. Tra l’altro, molte aziende, sperando in un futuro e in un sistema operativo migliori stanno evitando di acquistare Vista in attesa di Windows 7.

Inoltre, un’accusa ben precisa arriva dai responsabili informatici di medie e grosse imprese, secondo cui non è necessario passare a Windows Vista in quanto in termini di sicurezza cambia veramente poco con il precedente sistema operativo, e anche perché Vista costringerebbe le aziende, data la sua mole, ad aggiornare il proprio parco macchine.

Ti potrebbe interessare