QR code per la pagina originale

Classifica TOP500 supercomputer di Giugno 2008

,

Il 17 Giugno, in occasione della trentunesima edizione dell’International Supercomputing Conference (ISC08) di Dresda, è stata resa nota la nuova classifica dei supercomputer più potenti al mondo, senza troppe sorprese sul sistema che ha conquistato il nuovo primato.

Ne abbiamo già parlato in un post di qualche giorno fa e adesso è disponibile un report dettagliato con tutti i dati relativi ai benchmark effettuati per stilare la classifica.

Il nuovo arrivato Roadrunner surclassa il BlueGene/L, entrambi realizzati da IBM a distanza un anno tra loro, con un valore massimo di teraflops pari a 1026,00 (1,026 petaflops) contro i “soli” 478,20 del precedente primatista. Al terzo posto si piazza il BlueGene/P con un valore massimo di 450,30 teraflops. Solo altri dieci sistemi superano i 100 teraflops, tutti gli altri dal tredicesimo in poi si trovano al di sotto di tale soglia.

Dalla classifica emergono altri dati interessanti, quali il numero di core utilizzati per realizzare i supercomputer e il dispendio energetico espresso in kilowatt.

La differenza tra il primo e il secondo sistema è notevole: Roadrunner possiede solo 122400 core contro i 212992 del BlueGene/L ma ha una richiesta energetica quasi equivalente a quest’ultimo (2345,50KW contro 2329,60KW), nonostante una potenza di calcolo più che doppia, secondo i benchmark effettuati con il software LINPACK.

Roadrunner conquista quindi un ulteriore primato oltre quello sul profilo prestazionale, ovvero il titolo di supercomputer più efficiente sul piano energetico.

Per chi fosse interessato sono disponibili sul sito TOP500.org ulteriori statistiche e approfondimenti sull’evento ISC08.