QR code per la pagina originale

Abaco: PC con Atom dall’Italia

,

La maggior parte dei nuovi prodotti che vengono annunciati sul mercato dell’informatica provengono da aziende statunitensi o asiatiche. Questo settore nel nostro Paese è purtroppo “decaduto” negli anni, come testimonia la fine del glorioso marchio Olivetti.

Esistono però delle realtà locali che, nel loro piccolo, cercano di mettersi in mostra proponendo soluzioni hardware e software interessanti.

È il caso della Abaco Calcolatori di Milano che, come è riportato sul loro sito, è “formata da un gruppo di appassionati abitanti dell’universo informatico, stanchi dei condizionamenti degli uomini di marketing dell’ICT, stanchi di lottare contro l’inutile complessità.”

Ecco quindi l’idea di produrre un piccolo PC desktop, chiamato Abaco, che può essere considerato un “nettop” o un “HTPC”, che adotta Ubuntu Linux come sistema operativo. L’azienda afferma che si tratta del primo PC in Italia equipaggiato con un processore Intel Atom a 1,6 GHz.

Abaco può essere acquistato su Internet a un prezzo di 299 ? e possiede le seguenti caratteristiche tecniche:

  • Processore: Intel Atom 1.6 GHz;
  • RAM: 1 GB DDR2 Kingston 533 MHz;
  • Hard disk: 250 GB SATA Western Digital (7200 rpm – 16 MB cache);
  • Masterizzatore: DVD ±R/±RW/-RAM/DL;
  • Scheda video: Intel GMA 950;
  • Scheda audio: Realtek ALC662;
  • Scheda di rete: Ethernet 10/100;
  • Porte: seriale, parallela 6 USB (2 frontali), cuffie/microfono;
  • Alimentatore: esterno 12V 80W (3x6x12 cm);
  • Sistema operativo: Ubuntu Linux 8.04;
  • Consumo: idle 2.45 A, picco 3.4 A;
  • Dimensioni: 20x10x27 cm;
  • Garanzia: 2 anni europea.

È possibile aggiungere altre periferiche alla configurazione base: un monitor Philips da 19 pollici, tastiera e mouse wireless, casse audio da 4 W, adattatore USB WiFi 802.11g, modulo Bluetooth USB e webcam Logitech.

Esiste anche una versione “thin client”, senza hard disk e masterizzatore, per un prezzo base di 199 ?.