QR code per la pagina originale

L’UE apre alla concorrenza nel mercato dei servizi di pagamento

,

Le banche dell’Unione Europea daranno inizio ad una collaborazione con gli operatori telefonici mobili al fine di realizzare un servizio che consenta di pagare la spesa, acquisti e qualsivoglia conto tramite il proprio telefonino.

Lo scopo è quello di stimolare la concorrenza nel settore dei pagamenti, abbattendo i costi e sfruttando le nuove tecnologie.

Il nuovo sistema di pagamento è già in prova presso sette operatori telefonici europei ed è in procinto di essere utilizzato come trial da altri operatori mobili.

Il commissario UE al mercato interno, “Charlie Mc Creevy”, afferma:

Portare una maggiore concorrenza nel mercato dei servizi di pagamento è stato il mio obiettivo e accordi come questo mostrano le possibilità che le nuove tecnologie e un approccio innovativo offrono sotto questo aspetto

La tecnologia che sarà utilizzata sarà “contactless” in quanto consente ai dati di essere trasmessi senza fili dalla carta SIM ad un ricevente per distanze molto brevi.

Ora c’è da immaginare che anche altri settori possano essere “sconvolti” da questo tipo di servizio. Già timidamente alcune banche consentono di usare alcuni strumenti finanziari mediante l’utilizzo di un telefono cellulare.

Scommettiamo che anche la compravendita di titoli azionari sarà sempre di più legata all’utilizzo di una SIM?