QR code per la pagina originale

Soldati reali per guerre virtuali

,

Proprio come si è sempre immaginato al cinema, esiste una parte dell’esercito statunitense che si allena e si addestra attraverso simulazioni al computer che sembrano giganteschi videogiochi oltre che tradizionalmente. La similitudine con i videogiochi non è forzata, come si vede nelle foto e nel filmato embeddato i sistemi in questione funzionano esattamente allo stesso modo delle simulazioni da sala giochi, solo con un grado di accuratezza maggiore e un grado di “metafora” minore.

Nello specifico i sistemi che al momento le forze militari stanno sperimentando sono principalmente tre e il loro fine non è preparare “meglio” i soldati ma più semplicemente farlo in maniera più economica. Dopo aver fatto molte simulazioni i soldati non sono pronti, dovranno comunque addestrarsi sul campo, ma una gran parte di tale addestramento (quella iniziale) potrà essere saltata con grande risparmio di munizioni.

In perfetto gergo militare i sistemi si dividono in:

  • VICE
  • EST
  • CCTT


VICE (che sta per Virtual Interactive Combat Enviroment), è una simulazione di combattimento sullo schermo non troppo diversa da Call Of Duty ma con un sistema di interazione molto più realistico. Innanzitutto c’è uno schermo che satura il campo visivo (cioè non è possibile vedere altro) e poi non si usano controller ma fucili dal peso e dalle dimensioni identiche a quelli reali più un sistema di comunicazione tra soldati avanzato. Le esplosioni che possono avvenire se a distanza ravvicinata dal personaggio hanno un effetto devastante e producono un rumore fortissimo proprio per abituare i soldati allo shock da esplosione. Un altro degli obiettivi di VICE infatti è migliorare la coordinazione tra soldati durante le azioni di guerra. Ogni soldato ha il suo schermo separato dagli altri anche se giocano si addestrano contemporaneamente e il sergente istruttore ha un monitor dove può controllare tutta la situazione, le azioni di ogni singolo soldato e usare quei video in seguito per discutere di eventuali errori. Come ogni videogioco che si rispetti VICE non vincola gli utenti ad un solo scenario ma consente di cambiare meteo, terreno, luogo, ambiente e anche forza del nemico

EST (che sta per Engagment Skills Trainer) è invece un sistema di allenamento di gruppo (fino a 15 soldati) finalizzato a migliorare l’abilità di contatto con il nemico. Per intendersi il classico sparare/non sparare che si faceva con le sagome di civili e militari nelle grandi ricostruzioni. Ad esempio, i soldati sono sdraiati per terra e puntano il loro fucile piantato a terra verso lo schermo che rappresenta un lungo campo al termine del quale c’è il bersaglio. La simulazione in questo caso replica un’altra situazione di simulazione (in questo caso un poligono) e non una situazione di battaglia proprio perchè l’obiettivo primario è risparmiare munizioni e non sostituire il vero addestramento. Ovviamente alla fine della sessione di tiro compare il bersaglio ingrandito con le percentuali di accuracy e la disposizione dei colpi come nei videogiochi commerciali.

CCTT (Close Combat Technical Trainer) è un gigantesco simulatore di veicolo militare, un grosso scatolone giallo che all’interno è fatto come l’interno di un carro armato o di altre tipologie di veicoli militari. La simulazione è come quelle di volo, Formula Uno o i Ferrari Challenge delle sale giochi, dotata di risposta, molteplici schermi e di un abitacolo identico a quello reale per imparare a muoversi, reagire e avere confidenza con quel tipo di strumentazione.