QR code per la pagina originale

MySpace punta dritto a Craiglist

Il social network in virtù della collaborazione con Oodle vuole rilanciare la parte relativa agli annunci con una tecnologia migliore, più stabile e che offra più possibilità. In più Oodle porterà una sua dote di annunci che gestisce per altri partner

,

Non più un finto Craiglist, ma un vero concorrente. MySpace è intenzionato a rilanciare per bene la sua sezione dedicata agli annunci di vendita. Senza entrare in diretta competizione con eBay e senza che sia un prodotto di second’ordine com’è stato fino ad ora, l’obiettivo è comunque quello di guadagnarsi una nicchia.

La novità è la partnership con Oodle, il quale fornirà i sistemi di filtraggio e ricerca che, posizionati sulle pagine del social network, faranno aumentare l’utenza del servizio a ben più dell’attuale soglia. La nuova tecnologia avrà la forma di un servizio per condividere le liste individuali con i propri amici, denominata social commerce, esempio più evidente di una maggiore confidenza tecnica e una migliore gestione del database. La società spera che i nuovi modi di gestire possano creare nuove possibilità come l’acquisto di biglietti last minute per viaggi o concerti.

Chiaramente Oodle porterà anche un suo patrimonio di offerte provenienti da altri partner della rete, qualcosa come 500.000 nuovi elementi in offerta ogni giorno. Oodle infatti raccoglie oggetti e possibili vendite ovunque (tranne che da Craiglist), addirittura anche da Amazon e Kijiji (la divisione di annunci locali di eBay).

È molto interessante il fatto che MySpace cerchi di creare una dimensione social per i servizi inserzionistici: ogni elemento sarà infatti associato ad un profilo e non ad una ID anonima. Del resto dall’altra parte è ancora in piedi, sebbene senza troppe fortune, il Facebook Marketplace, il quale potrebbe fare grossi passi in avanti nel momento in cui dovesse prendere il via il tanto annunciato sistema di pagamento sviluppato dal social network.

La partnership coinvolgerà anche tutta la parte di pubblicità legata agli annunci, e a tale scopo in Oodle si lavorerà pesantemente sulle API di MySpace per un’integrazione quanto migliore possibile.