Un’autoradio tecnologica per automobili d’epoca

Chi dispone di un’automobile d’epoca e ha tentato di adeguarne il sistema audio agli standard tecnologici più avanzati, si sarà probabilmente scontrato con evidenti difficoltà legate all’integrazione di un impianto ultra moderno che, al tempo stesso, conservi il design dei dispositivi originali.Inoltre, nelle “vecchie” automobili il DIN, ovvero la misura del vano per l’autoradio, non

Chi dispone di un’automobile d’epoca e ha tentato di adeguarne il sistema audio agli standard tecnologici più avanzati, si sarà probabilmente scontrato con evidenti difficoltà legate all’integrazione di un impianto ultra moderno che, al tempo stesso, conservi il design dei dispositivi originali.

Inoltre, nelle “vecchie” automobili il DIN, ovvero la misura del vano per l’autoradio, non ha dimensioni standard e si rende dunque necessario l’utilizzo di un adattatore.

Una possibile soluzione a tali inconvenienti è stata recentemente proposta dalla società americana Retrò Manufacturing.

Battezzato con il nome di RetroSound Model One, e venduto online dalla suddetta casa produttrice per 299$ (circa 129 Euro), si tratta di un sistema audio che riproduce abilmente l’aspetto e le dimensioni originali delle più note autoradio in commercio dal 1940 al 1989, offrendo al contempo tutto il comfort delle tecnologie attuali.

L’autoradio è dotata di un frontalino con porta USB per la riproduzione di file MP3 e WMA da qualsiasi tipo di flash-drive, di un ingresso ausiliario cui è possibile collegare altre eventuali periferiche e di un sintonizzatore AM/FM con 30 preselezioni disponibili.

Il modello One permette, inoltre, di essere facilmente nascosto nel cruscotto, consentendo all’utente di operare tramite un telecomando aggiuntivo.

Date le dimensioni e i vincoli derivanti dal rispetto dei modelli originali, il sistema non include un lettore CD, che può essere comunque acquistato separatamente e risulta facilmente integrabile al modello base.

Ti potrebbe interessare
Regno Unito, giro di vite sulla pirateria
Business

Regno Unito, giro di vite sulla pirateria

Decuplicata la cifra della multa massima che può essere chiesta a chi sia scoperto a violare la proprietà intellettuale. La legge britannica non fa differenza tra scopo di lucro e non, così anche i privati sono soggetti ai rischi dei criminali organizzati

I nuovi iMac saranno quad-core?
Apple

I nuovi iMac saranno quad-core?

AppleInsider ci segnala nuovi rumor sulla prossima versione degli iMac. Sembra infatti che, forti di un nuovo sistema per la dissipazione del calore e di schede grafiche nVidia, i nuovi modelli monteranno anche dei processori quad-core, che Intel ha presentato ufficialmente ieri.Sono disponibili in 3 configurazioni: Core 2 Quad Q9550s con 12MB di L2 cache

Quale futuro per Yahoo e per il marketing digitale?
Web e Social

Quale futuro per Yahoo e per il marketing digitale?

Yahoo diventerà la directory ufficiale di Microsoft? Live.com sparirà? Di sicuro, la mossa della multinazionale di Gates è orientata alla creazione di un duopolio sul mercato dei servizi online. Il primo polo è Google, il secondo sarà l’alleanza Microsoft-Yahoo. Scommettiamo che il quarto attore sarà Apple, che muoverà lenti passi verso la costituzione di un’asse

Perché l’esclusività di OS X è un problema?
Apple

Perché l’esclusività di OS X è un problema?

Per la seconda volta prendo spunto da un post di Andrew NoApple intitolato “Leopard anche sui PC di altre marche“. Nell’articolo Andrew pone l’attenzione sul fatto che la procedura per installare Leopard…[…] è difficile non per colpa del PC, ma per colpa di Apple, che vuole evitare di vedere il suo OS girare anche sugli