Le carte di credito dominano la rete

Secondo una recente indagine dell’osservatorio Netcomm e School of Management del Politecnico di Milano, le carte di credito sono state, nel 2007, il mezzo più diffuso dai naviganti della rete per effettuare acquisti online.Stando ai dati, infatti, circa l’80% degli internauti è munito di una carta (tradizionale o prepagata) per i propri acquisti.Considerando il fattore

Secondo una recente indagine dell’osservatorio Netcomm e School of Management del Politecnico di Milano, le carte di credito sono state, nel 2007, il mezzo più diffuso dai naviganti della rete per effettuare acquisti online.

Stando ai dati, infatti, circa l’80% degli internauti è munito di una carta (tradizionale o prepagata) per i propri acquisti.

Considerando il fattore qualità, il 98% dei consumatori intervistati si dichiara soddisfatto della modalità di pagamento utilizzata nell’ultimo acquisto che è valutata ottima dal 23% del campione, molto buona dal 43% e buona dal 29%.

Risulta evidente dai dati che c’è un boom delle carte prepagate; molto utilizzato inoltre è anche il metodo paypal e l’addebito sulla carta SIM del proprio telefonino.

Insomma, stiamo assistendo ad una rivoluzione nelle forme di pagamento?

Ti potrebbe interessare
LimeWire proteggerà i suoi utenti tramite AVG
Prezzi e tariffe

LimeWire proteggerà i suoi utenti tramite AVG

Tra i nemici più pericolosi degli utenti P2P sicuramente dobbiamo annoverare la proliferazione di file infettati da malware. Si tratta di un problema che riguarda milioni di utenti in tutto il mondo, potenzialmente tutti coloro che praticano filesharing su sistemi Windows. Virus, trojan, worm delle più svariate forme e pericolosità, circolano ormai da anni nascosti

nVidia Tesla 10: nuove soluzioni per l’High Performance Computing
cuda hard disk nvidia

nVidia Tesla 10: nuove soluzioni per l’High Performance Computing

Contemporaneamente alla presentazione della nuova serie di schede video GeForce GTX 200 dedicate al settore desktop, nVidia ha introdotto la seconda generazione di soluzioni Tesla per il settore dei supercomputer e workstation.I prodotti Tesla sono utilizzati per eseguire calcoli ad alte prestazioni in virgola mobile, simulazioni e generazione di immagini in campo scientifico, utilizzando l’ambiente

Grunding sceglie Linux per il B700
Google

Grunding sceglie Linux per il B700

La Grunding presenta al 3GSM di Barcellona un apparecchio che gira con Linux, dall’aspetto molto sobrio ed essenziale che, sicuramente, è dedicato a un target di tipo Office.Anche se all’apparenza può sembrare grande, a causa della tastiera QWERTY, il B700 è più piccolo e sottile dell’HTC S620.Le dimensioni sono 105x68x10mm per 89 grammi. Oltre ad