Il case dell’iPhone 3G è troppo fragile?

Sta facendo molto scalpore su Internet un problema che sembra affliggere parecchi iPhone 3G, in particolar modo quelli bianchi. L’incriminato è il “case”, forse troppo fragile e tendente a creparsi.Al momento non è chiaro se il problema degli iPhone 3G dipenda dal materiale utilizzato per la costruzione del case inferiore, ma il sospetto è che

Sta facendo molto scalpore su Internet un problema che sembra affliggere parecchi iPhone 3G, in particolar modo quelli bianchi. L’incriminato è il “case”, forse troppo fragile e tendente a creparsi.

Al momento non è chiaro se il problema degli iPhone 3G dipenda dal materiale utilizzato per la costruzione del case inferiore, ma il sospetto è che piuttosto dipenda dalla forma, poiché le spaccature sono statisticamente più frequenti ai bordi, come se il telefono reagisse male a lievi pressioni o schiacciamento.

Curiosamente, i modelli bianchi appaiono maggiormente affetti dai piccoli tagli, anche se esistono utenti con problemi simili sulla versione nera.

Sui forum di Macrumors c’è un numero di segnalazioni e fotografie non irrilevante, e anche sul sito del supporto Apple si discute animatamente della faccenda.

È chiaro che se il numero di utenti scontenti dovesse continuare a salire, Apple sarà costretta a fornire un qualche tipo di spiegazione o soluzione. Di certo, la questione è puramente estetica e non pregiudica le funzionalità del dispositivo.

Ti potrebbe interessare
Nasdaq estromette SCO Group dal suo listino
Business

Nasdaq estromette SCO Group dal suo listino

In seguito alla dichiarazione di bancarotta di SCO Group, Nasdaq ha eliminato dal proprio listino la società fornitrice di software Unix. Stretta dai costi per un’annosa causa legale, SCO Group mira a un’acquisizione per sistemare le proprie finanze