Electronic Arts ritira l’offerta per Take-Two

Sembra che la vicenda dell’acquisizione di Take-Two, da parte di Electronic Arts sia arrivata al punto finale. Electronic Arts, dopo aver comunicato nei giorni scorsi che la trattativa sarebbe continuata in via privata, ha ieri comunicato che l’offerta (inizialmente di 26 dollari per azione, che potrebbe essere cresciuta nelle trattative private) è da considerarsi ritirata.Take

Sembra che la vicenda dell’acquisizione di Take-Two, da parte di Electronic Arts sia arrivata al punto finale. Electronic Arts, dopo aver comunicato nei giorni scorsi che la trattativa sarebbe continuata in via privata, ha ieri comunicato che l’offerta (inizialmente di 26 dollari per azione, che potrebbe essere cresciuta nelle trattative private) è da considerarsi ritirata.

Take Two Interactive Software rimane quindi una società indipendente e continuerà a sviluppare i propri giochi. Sicuramente EA doveva cercare di chiudere la trattativa prima dell’uscita di GTA IV che ha riempito le casse di Take Two e ha fatto lievitare il prezzo della società.

Si chiude quindi la trattativa che, insieme a quella Microsoft/Yahoo, ha tenuto banco negli ultimi mesi.

Cosa succederà ora per Take Two? EA cercherà in futuro una nuova acquisizione o ha definitivamente abbandonato la trattativa? Saranno due grossi rivali o una delle due potrebbe perdere terreno?

Ti potrebbe interessare
iPhone, ufficiali le tariffe TIM
Smartphone Software e App

iPhone, ufficiali le tariffe TIM

TIM ha finalmente ufficializzato il proprio listino per gli utenti desiderosi di accaparrarsi l’iPhone. 5 i pacchetti previsti, dalla versione Starter da 30 euro mensili alla versione Unlimited (che ha però limiti ben precisi) da 200 euro per 24 mesi

Windows Mobile Web Browsing Bible
Google

Windows Mobile Web Browsing Bible

Molti sanno che la compatibilità delle pagine web con i browser di palmari e smartphone non è un tema facile da affrontare: non esiste uno standard consolidato e ben supportato su tutte le piattaforme, e all’interno della stessa piattaforma, i programmi esistenti possono visualizzare la stessa pagina con risultati diversi tra loro.Come fare quindi per