QR code per la pagina originale

Schede madri a doppio strato di rame per Gigabyte

,

Tutte le schede madri in commercio sono realizzate utilizzando un unico strato di rame per l’alimentazione dei componenti. Gigabyte invece produce schede madri caratterizzate da due strati di rame.

Con la terza versione della sua tecnologia Ultra Durable, lo spessore di questi strati è salito a 70 micron, il doppio della precedente versione.

Secondo Gigabyte, il raddoppio della quantità di rame consente di ottenere un raffreddamento termico migliore, con una più efficiente dispersione del calore nelle aree critiche della scheda madre, come la zona di alimentazione della CPU.

Il risultato è una diminuzione della temperatura di lavoro fino a 50° C rispetto alle schede madri tradizionali e una riduzione del 50% dell’impedenza, con conseguente raddoppio del numero di elettroni che fluiscono nei circuiti e riduzione del calore generato. L’impedenza può essere considerata come l’ostacolo al passaggio della corrente all’interno della scheda madre.

Inoltre, con l’utilizzo di MOSFET a basso RDS(on) si ottiene una maggiore velocità di commutazione (switching), ma generazione di calore e consumi più bassi. Il parametro RDS(on) rappresenta la resistenza che il MOSFET oppone al passaggio della corrente tra drain e source in condizione di saturazione.

Gigabyte afferma, infine, che i suoi condensatori solidi di fabbricazione giapponese garantiscono un tempo di vita di 50000 ore e caratteristiche come stabilità e affidabilità, necessarie per soddisfare le richieste di potenza da parte dei processori più veloci.

Maggiori informazioni possono essere reperite sulle pagine dedicate alla tecnologia Ultra Durable 3 sul sito di Gigabyte.

Le prime schede madri Ultra Durable 3 sono quelle basate sul chipset Intel P45 e si distinguono per la presenza nel nome del suffisso -UD3.