QR code per la pagina originale

Microsoft rinnova Hotmail e Maps

Microsoft ha lavorato alacremente quest'estate per rinnovare la veste e le funzionalità di due dei suoi servizi Windows Live Hotmail e Live Search Maps. Hotmail è ora più veloce e capiente. Live Maps si dota invece di funzionalità aggiuntive

,

L’estate del 2008 ha permesso a Microsoft di lavorare al rinnovamento di due dei principali servizi live offerti dall’azienda: Windows Live Hotmail e Live Search Maps. Hotmail aggiorna così la sua veste grafica e si prefigge l’obiettivo di essere più semplice da utilizzare e più veloce rispetto alla versione precedente, mentre il servizio Maps si arricchisce di nuove caratteristiche e funzionalità.

Il servizio di posta elettronico è stato rimodellato da un punto di vista estetico, risultando più piacevole e semplice da utilizzare, con nuovi temi e combinazioni di colore. Rinnovata la lista dei contatti, con un nuovo look e la possibilità di visualizzare l’immagine associata ad un utente Messenger, così come di poter gestire più rapidamente lo storico delle email scambiate con un contatto. A tal proposito, la composizione di nuovi messaggi è stata completamente progettata, includendo una modalità di auto-completamento per gli indirizzi email, nonché di correzione. Molte anche le migliorie sotto il cofano, compresa una maggiore velocità di esecuzione del codice (fino a +70% rispetto alla versione precedente secondo le stime Cnet) e una strumenti anti-spam potenziati. Potenziato anche lo spazio di storage: 5Gb è il quantitativo standard, in aumento anche di 500 Mb al mese nel caso in cui venga raggiunto il limite massimo.

Live Search Maps offre ora la possibilità di seguire tragitti con multiple direzioni, senza dover necessariamente impostare un unico punto di partenza e di arrivo, e presenta i cosiddetti Landmark Hint, ovvero indicazioni visuali basati su elementi presenti nelle mappe, tipo distributori, ristoranti o catene di negozi (tale funzionalità è disponibile solamente per i territori del Nord America). Molto interessante inoltre la possibilità di indicizzare immediatamente le mappe inviate dalle diverse comunità; ora chiunque potrà effettuare ricerche attraverso le mappe di qualunque utente, i cui dati saranno inoltre utilizzati per completare i risultati delle ricerche business. Anche Maps presenta migliorie alla base del funzionamento del servizio, quali una miglior elaborazione delle immagini e del rendering per quanto riguarda i nomi delle strade, i dati vettoriali e quanto presentato nella “vista ravvicinata” (Bird Eye).