QR code per la pagina originale

Trimestrale da record per Apple

,

C’è una società che della crisi mondiale gli importa poco, si tratta di Apple che in quel di Cupertino continua a sfornare prodotti e record, in barba a tutte le ipotesi e previsioni che vengono fatte.

Anche ieri, la mela ha presentato dei dati straordinari, soprattutto se consideriamo il momento attuale. Una crescita che in pochi avevano previsto e una ventata d’ottimismo che sicuramente fa bene ai mac user e soprattutto agli investitori.

Mac, iPod e iPhone, tutti prodotti che probabilmente permetteranno al titolo AAPL, oggi, di fare balzi in avanti.

I risultati addirittura stupiscono anche gli analisti, che per Apple avevano previsto 1.11 dollari netti per azione, mentre il dato comunicato ieri è di 1.14 dollari per azione. +26% (1.14 miliardi di dollari complessivi) nei profitti rispetto all’anno scorso.

6,8 milioni gli iPhone venduti, quindi superato ampiamente il numero di 5 milioni ipotizzato dai ben informati; dato che confermerebbe quanto previsto dalla stessa società di Cupertino: 10 milioni entro fine anno.

Infine da segnalare la novità Steve Jobs sul palco, durante la presentazione dei dati, solitamente era compito di Oppenheimer e Cook ma, visto il momento, l’iCEO avrà ritenuto opportuno un suo intervento.

Il “genio” di Apple parla di grande risposta del mercato, di trimestrale ottima (e come dargli torto) e alterna momenti di gioia a momenti più bassi, nei quali afferma che non si può sapere quanto questa crisi possa creare problemi ad Apple.

Insomma, per ora Apple si è salvata, anzi, il momento di crisi che sta investendo il mondo intero non ha scalfito la mela che ha fatto grossi passi avanti ma, come lo stesso Steve Jobs dice, non si può sapere fino a che punto Apple si può ritenere sicura.

Il nuovo trimestre (quello attuale), secondo Apple, i guadagni dovrebbero essere di 1.06 $ ad azione, secondo gli analisti, che evidentemente non vogliono fare un’altra brutta figura, di 1.66 dollari.