QR code per la pagina originale

Una ricerca del politecnico di Torino per il WiFi in Amazzonia

,

Attraverso l’utilizzo di un vecchio pentium 386 e un’antenna WiFi i ricercatori del politecnico di Torino sono riusciti ad inviare dati (20 Mbps di banda) a 300 chilometri di distanza battendo il record mondiale di 200 Km (4 Mbps) stabilito fra Cipro e Libano.

Il costo totale dell’attrezzatura necessaria è di poche decine di euro ed è per questo, oltre che per l’efficienza, che il politecnico si è aggiudicato un concorso per portare servizi di telemedicina e formazione a distanza in Amazzonia e nelle zone più povere dell’America latina.

L’obiettivo è quello di raggiungere i 340 Km entro l’estate del 2009, mantenendo inalterati i costi dell’hardware.


La creazione di questo collegamento, spiega il professor Trinchero in una intervistaa Repubblica, è stata realizzata tramite l’assemblaggio di vecchi computer dismessi con schede di rete wireless e una versione ad-hoc di Linux.

Fra i risultati ottenuti si annovera la possibilità di usare servizi di videoconferenza, VoIP oltre ai normali servizi Web e dati.