QR code per la pagina originale

Controllo remoto in Vista con TeamViewer

,

La maggior parte dell’utenza utilizza giornalmente diversi personal computer, sia a casa che al lavoro. Esiste una molteplicità di ragioni per volere accedere da una postazione all’altra, come ad esempio per utilizzare dati e programmi in essa contenuti, oppure poter trasferire i file tra i due computer. Abbiamo parlato già di controllo remoto con VNC, elencando molti programmi utili, oggi però parliamo di un nuovo tool: TeamViewer

Si tratta di un software gratuito per usi non commerciali, che integra la lingua italiana e promette estrema semplicità di utilizzo e ricchezza di funzioni. Il programma viene fornito in due modalità operative: la “Versione completa”, consente sia di controllare un computer, sia di abilitare il controllo del PC da parte di terzi, mentre il “Modulo utente” si limita ad abilitare la seconda modalità, definita passiva.

Possiamo apprezzare la sua versatilità già in fase di installazione, dove viene offerta la possibilità di procedere all’avvio senza la necessità di scrivere nulla sul disco fisso o nel registro di Windows; tuttavia l’installazione completa è consigliata qualora si pensi di fare un uso frequente del programma.

Una volta avviato, TeamViewer genera immediatamente una ID e una password, le quali serviranno come credenziali per raggiungere il computer da controllare via Internet.

Oltre alla possibilità di installarlo senza i privilegi di amministratore, il software integra un sistema che ottimizza automaticamente il traffico dei dati in rapporto alla connettività disponibile, e inoltre ci mette al riparo da eventuali intrusioni indesiderate, effettuando una cifratura dei dati in transito.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=90007 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).