QR code per la pagina originale

YouTube adotta i link intelligenti

,

La dritta arriva dal solito TechCrunch: d’ora in poi sarà possibile linkare un punto specifico dei video su YouTube.

Tutto si riassume in una stringa del tipo “#t=2m15s”. La sintassi è semplice: “#t” ad indicare il signicato del valore successivo, “2m15s” ad indicare il punto esatto (minuti, secondi) in cui si intende far iniziare il filmato.

E non è assolutamente cosa da poco: ciò significa render YouTube “liquido”, al contrario della struttura “granulare” avuta fino ad oggi. Il cosiddetto “deep linking” permetterà di linkare un punto qualsiasi dei filmati, rendendo così molto più appetibile il link esplicativo e molto più fruibile l’archivio video più famoso al mondo.

A volte sono le piccole cose a rendere grande un servizio. YouTube non inventa nulla: già altri servizi concorrenti adoperavano il “deep linking” prima di oggi. Il fatto che ora arrivi su YouTube, però, porterà a compimento una grande opportunità su ciascuno dei moltissimi video ospitati. E c’è da star certi che verrà sfruttato a dovere dagli utenti: nessuna attesa, nessuna noia, nessun caricamento inutile: il link con la stringa magica porterà direttamente il click verso il punto esatto del video che si intende mostrare.

Un esempio? Eccolo. A questo link è possibile ascoltare il ritornello della sigla di MacGyver. No, non tutta la sigla: solo il ritornello.