QR code per la pagina originale

Crisi sfiorata tra Intel e Apple

,

Durante l’Intel Developer Forum 2008 di Taipei, l’evento dedicato agli sviluppatori, Intel è costretta a scusarsi con la Apple per le dichiarazioni poco felici riguardo l’iPhone.

Infatti, secondo Intel, l’iPhone avrebbe avuto come punto debole il processore ARM che non fornirebbe abbastanza potenza allo smartphone e sosteneva che la prossima volta Apple avrebbe dovuto scegliere con cura i processori da utilizzare per i propri prodotti.

La smentita arriva con la seguente dichiarazione da parte di Intel nei confronti dell’iPhone di Apple

un prodotto estremamente innovativo che permette nuove ed eccitanti opportunità di mercato.

Le scuse mettono in risalto che le dichiarazioni dei portavoce Intel erano inappropriate e che non

avrebbero dovuto commentare in alcun modo i prodotti altrui.

Del resto, il processore Atom non è ancora in grado di competere con i processori ARM in termini di autonomia. Perché dunque scatenare una polemica?

Ristabilito in questo modo gli equilibri con la Apple? O tentativo di riconciliazione per una eventuale collaborazione?

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=103403 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).