QR code per la pagina originale

Foxconn Blood Rage: overclock estremo per utenti esigenti

,

Blood Rage è la muova motherboard con supporto dei processori Intel Core i7 realizzata da Foxconn per la serie “Quantum Force”, nata dalla collaborazione di veri e propri overclocker.

Infatti, questo modello, sicuramente non affatto economico, è progettato per garantire prestazioni al di sopra della media e, soprattutto, per “subire” anche importanti manovre di overclock.

Dal punto di vista tecnico, la Blood Rage è basata sul chipset Intel X58 ed è equipaggiata da soli tre slot DDR3 per configurazioni “triple-channel.” Questa scelta da parte del produttore è derivata dalla conoscenza del fatto che i nuovi processori di casa Intel tendono a non reagire in maniera adeguata qualora si intenda forzare l’overclock in presenza di più di tre moduli DDR3.

La presenza di ben quattro slot ePCI 2.0 rende possibili configurazioni “3-way SLI+PhysX” oppure “Quad Crossfire”. Inoltre è possibile trovare due porte Serial Attached SCSI, due porte Gigabit Ethernet, sei SATA 3.0 Gbps e due eSATA oltre ad una scheda audio esterna SONAR X-Fi.

Un sistema di raffreddamento modulare denominato 4in1 Quantum cooler si occupa di mantenere sotto controllo la temperatura del Nothbridge, del Southbridge e del VRM.

La sezione di alimentazione del processore prevede 14 fasi e si basa interamente sulla tecnologia DirectFET MOSFET. Insomma, una cura quasi maniacale per i dettagli e per rendere questa scheda di alta fascia.

Come accennato, la Blood Rage nasce con l’obiettivo di servire i più esigenti utenti in fatto di overclock. A tale scopo si fregia di un pannello di comando – il QF Panel, alloggiato in un bay da 5,25 pollici, attraverso il quale l’utente stesso può intervenire direttamente sui parametri dell’overclock.

Da sottolineare anche il BIOS Quantum OC adatto all’overclock delle memorie e del processore. Non potevano mancare i classici pulsanti di Power, Reset e Clear CMOS. Il prezzo di commercializzazione dovrebbe superare i 400 euro.