QR code per la pagina originale

Blu-ray: dopo la vittoria con HD DVD entra in gioco il formato RDM

,

La tecnologia Blu-ray è riuscita a vincere nella battaglia con HD DVD per i contenuti in alta definizione. Fa capolino però un nuovo formato che, anche se non appoggiato da nessun colosso del settore, può dare fastidio appunto al dominio della tecnologia Blu-ray.

Di questo neo formato si apprende da un comunicato stampa in cui DreamStream, società statunitense specializzata in sistemi di cifratura, annuncia che la propria tecnologia di cifratura sarà inclusa nel futuro formato ottico di Royal Digital Media (RDM).

DreamStream dichiara che questo nuovo formato utilizzerà il tradizionale laser rosso dei DVD, offrirà una capacità di archiviazione di 100 GB e supporterà il video HD con risoluzione massima di 1920p, contro la 1080p di Blu-ray e dello standard HDTV.

Interessante il fatto che con costi minimi il formato di RDM potrà essere implementato sulle pre-esistenti generazioni di drive DVD (nella maggior parte dei casi nei processi produttivi basterà una modifica del software e del firmware).

La tecnologia di cifratura, quella che RDM impiegherà per proteggere i contenuti digitali dalle copie non autorizzate, è di livello militare, e impiega chiavi crittografiche lunghe 2048 bit, ben superiori a quelle utilizzate dalla tecnologia Blu-ray lunghe 128 bit.

La discussione è aperta, che ne pensate di tutto ciò?