QR code per la pagina originale

Poste, triplicate le sottoscrizioni

,

La crisi finanziaria ed economica, i continui scivoloni delle borse mondiali, la paura della recessione, hanno contribuito ad alimentare una sfiducia negli italiani verso le forme di investimento più spinte tanto è vero che sono triplicate le sottoscrizioni in prodotti postali.

Cari vecchi prodotti postali… buoni fruttiferi, libretti di risparmi e quant’altro ancora. Investimenti al sicuro dalla bufera che travolge le borse. Piccoli guadagni, ma immuni dal rischio.

Perché questa fiducia nelle Poste Italiane? Il motivo sta nel fatto che la società è interamente pubblica controllata dal ministero dell’Economia e dalla Cassa depositi e prestiti.

In pratica, i nostri soldi sono interamente garantiti dalla Stato. Interessante l’incremento degli investimenti nei Buoni che vedono un aumento del 286% rispetto al mese di settembre. Inoltre per chi vuole comunque riferirsi al mercato azionario, i Buoni indicizzati a scadenza sono l’ideale.

I libretti di risparmio poi, vedranno crescere l’interesse dello 0,20% in più a partire da novembre.

Insomma, i risparmi postali ancora visti come un luogo sicuro dalle tempeste finanziario-economiche?

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=103425 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).