QR code per la pagina originale

Microsoft e Google, sfida per la pubblicità

,

La nuova politica di Microsoft si concentra nel nuovo servizio Windows Live tramite il quale il colosso di Redmond dichiara guerra aperta a Google.

L’obiettivo è sottrarre pubblicità online al motore di ricerca. Microsoft gioca la partita con gli stesse carte messe in campo finora dal concorrente Google.

Infatti, con il nuovo Windows Live si creerà una sorta di “hub” ovvero uno punto di smistamento di applicazioni Internet con funzioni già in uso da siti di social networking.

La risposta di Microsoft in Windows Live dunque è “integrazione“. In pratica email, instant messaging, foto e applicazioni anche prodotte da terzi confluiranno in un’unica piattaforma online.

“Charlene Li”, fondatrice della società di consulenza Altimeter Group, afferma:

È una gara a vedere chi lavorerà meglio e più velocemente.

Ora c’è da vedere come gli internauti reagiranno al richiamo della sirena di Redmond e come l’agguerrito Google risponderà a tale provocazione.

Video:Google Ads: advertising e Smart Campaigns