Cisco acquisisce Pure Digital per 590 milioni di dollari

Ned Hooper, vice presidente di Cisco, ha annunciato che l’azienda con sede a San José ha acquisito Pure Digital Technologies, team di San Francisco che nel 2006 ha dato alla luce la tecnologia Flip Video.L’operazione, che porterà Cisco ad ampliare l’offerta di prodotti destinati al mercato consumer, ha un valore economico stimato in 590 milioni

Ned Hooper, vice presidente di Cisco, ha annunciato che l’azienda con sede a San José ha acquisito Pure Digital Technologies, team di San Francisco che nel 2006 ha dato alla luce la tecnologia Flip Video.

L’operazione, che porterà Cisco ad ampliare l’offerta di prodotti destinati al mercato consumer, ha un valore economico stimato in 590 milioni di dollari.

La forza di Flip Video è quella di permettere facilmente a chiunque di catturare e condividere video. Tale caratteristica, unita all’esperienza di Cisco nel campo del networking, secondo Hooper, è destinata a rivoluzionare il modo di comunicare in futuro.

Le videocamere costruite con tale tecnologia, infatti, hanno già venduto oltre due milioni di pezzi negli Stati Uniti, un trend influenzato sia dalla grande semplicità di utilizzo dei dispositivi, sia dalla presenza integrata del software FlipShare, che permette in modo pratico e intuitivo di effettuare l’upload dei propri filmati su portali di videosharing come YouTube.

Ti potrebbe interessare
Aziende: il 2.0 è sinonimo di innovazione, parola di Forrester
Web e Social

Aziende: il 2.0 è sinonimo di innovazione, parola di Forrester

Una ricerca del 2008 di Forrester (di cui è possibile leggere un breve estratto ed eventualmente acquistare la versione completa) individua nel 2008 un anno cruciale per l’ingresso del Web 2.0 nel mondo delle aziende. Secondo la ricerca, il Web 2.0 non sarà più visto come qualcosa da sperimentare per curiosità, ma come un alleato