QR code per la pagina originale

Nokia “affonda” il WiMax e punta sull’LTE

,

Già in passato, vi avevamo raccontato che Nokia aveva ritirato dal mercato l’Internet tablet N810 WiMax, un prodotto che non era riuscito non solo a sfondare, ma ad avere un minimo appeal. Troppo acerba la tecnologia WiMax per attirare utenti su quel prodotto e forse di poco appeal proprio il WiMax stesso, troppo lento a decollare e troppo costoso da realizzare.

Arriva però da Nokia stessa una dichiarazione netta, che di fatto boccia senza appelli la tecnologia WiMax paragonandola al Betamax, uno standard molto promettente per la riproduzione dei video su cassetta poi “affondato” e sostituito con molto successo dal noto VHS.


Un paragone molto duro che segna l’ufficiale abbonandono da parte di Nokia di qualsiasi investimento sulla tecnologia WiMax.

Di seguito la dichiarazione ufficiale del vicepresidente di Nokia.

“Non credo che il futuro di WiMax sia molto promettente (ha spiegato Anssi Vanjoki, vicepresidente dell’azienda finlandese, citando un evento passato alla storia nel settore IT) Betamax è stato in circolazione per molto tempo, ma VHS dominava il mercato: e vedo la stessa cosa ripetersi oggi”.

Nokia si concentrerà sull’LTE, il futuro standard 4G che permetterà di raggiungere velocità di oltre 28Mbit sulle reti mobili e che dovrebbe debuttare entro il 2015 e che non richiederà costi enormi nella sua implementazione.