QR code per la pagina originale

Need for Speed Shift non vuole competere con Gran Turismo

Nessuna rivalità fra Slightly Mad Studios e Polyphony

,

Electronic Arts ha affidato il rilancio della famosa serie Need for Speed al team inglese Slightly Mad Studios (coautori di GT Legends e GTR 2 assieme ai SimBin Studios). In fase di sviluppo con uscita attesa per l’autunno, il gioco andrà a scontrarsi sul mercato contro il famosissimo Gran Turismo, ma questo non sembra spaventare gli sviluppatori.

Jesse Abney, produttore di Need for Speed Shift, in una recente intervista, ha infatti precisato che il videogame non si ispirerà a Gran Turismo ed al suo realismo. Secondo Abney, la parola d’ordine di Shift sarà “divertimento” e non semplice “guida su rettilinei”. “Noi non pretendiamo di competere con Gran Turismo per la realizzazione tecnologica, con quello che io definirei un simulatore di guida”, ha affermato lo sviluppatore.

Nonostante la voglia di offrire qualcosa di diverso da Gran Turismo, tuttavia Abney ha precisato di ammirare il team Polyphony e di prestare particolare attenzione al loro gioco, così come anche ad altri racing: “Noi guardiamo con attenzione a giochi come GT, Forza Motorsport 2 e GRID“, ha spiegato.

Need for Speed Shift uscirà questo autunno per PS3, Xbox 360, PC e PSP.