QR code per la pagina originale

Riscopriamo le favole con Fairytale Fights!

Arriva il gioco che trasforma le favole in un massacrante hack & slash

,

Le favole non sono più quelle di una volta… o per lo meno, non lo saranno più quando sulle nostre Xbox 360 e PS3 approderà il nuovo titolo proposto da Playlogic, il dissacrante Fairytale Fights.

Gli ingredienti di questo curioso gioco, la cui uscita è prevista anche su PC, sono semplici ma efficaci: si prendano le storie dei Fratelli Grimm, si elimino gli elementi puramente moralisti nascosti in quei racconti e li si sostituiscano con una massiccia dose di violenza indiscriminata. Ecco, questo sarà il succo di Fairytale Fights, un gioco capace di trasformare le fiabe della nostra infanzia in una avventura ricca di azione e massacri.

Martin Janse, produttore del gioco, ha spiegato le ragioni di questa singolare scelta: “chi di noi non ha mai riflettuto su quale fosse il destino dei personaggi delle favole, una volta terminato il racconto? Magari, il classico e vissero felici e contenti potrebbe anche non realizzarsi del tutto…”.

A questo va aggiunto il fatto che le favole nascondano sempre elementi di grande violenza, che spesso passano in secondo piano rispetto agli insegnamenti morali. È da simili riflessioni che è nato il desiderio di creare Fairytale Fights, un gioco nel quale violenza e humor nero si mescoleranno per dare un senso nuovo al concetto stesso di favola.

Nel corso della partita si potrà scegliere uno dei personaggi fiabeschi disponibili per cercare di recuperare fama e successo perduti. Oltretutto il mondo di Fairytales si troverà sotto la minaccia di forze oscure, e spetterà ai giocatori stessi decidere da che parte schierarsi.

Tra i personaggi celebri già annunciati si troveranno nomi di grosso calibro, come Cappuccetto Rosso e Biancaneve, e ognuno di loro disporrà di armi e combo a non finire.

Ma, assicura Janse, il gioco non sarà un semplice hack and slash: l’impiego dell’ Unreal Engine 3 e l’introduzione di innumerevoli feature originali, consentiranno di dar vita a un mondo ricco di sorprese, di fronte al quale la componente di combattimento risulterà per certi versi perfino secondaria. Per fare un esempio, si potrà scegliere di tagliare una gamba di un avversario, per poi vederlo saltellare sulla gamba rimanente in preda all’agonia…

L’uso della tecnologia real-time dynamic slicing di Playlogic Game Factory, inoltre, renderà il combattimento veramente sanguinario: si potranno massacrare gli avversari in vario modo, e i giocatori avranno la possibilità di controllare nel dettaglio gli effetti del combattimento. Un sistema definito volumetric liquid system farà sì che il sangue scorra letteralmente a litri, colando da abiti, oggetti e vegetazione come mai si è visto prima in un gioco di questo genere.

Una grande varietà di nemici, armi, puzzle e avventure assicurerà che il gioco non risulti troppo ripetitivo, mentre importanti si riveleranno gli oggetti da raccogliere in giro per l’ambientazione e, naturalmente, le espansioni disponibili come contenuti da scaricare.

A tutto questo si aggiungerà la componente multiplayer, attualmente prevista per gruppi fino a quattro giocatori. Saranno previste perfino aree del gioco raggiungibili unicamente in multiplayer, cosa che garantirà alle partite una certa componente collaborativa.