QR code per la pagina originale

nVidia non acquisterà azioni di VIA Technologies

,

Verso la fine di marzo erano emerse alcune indiscrezioni riguardo un possibile acquisto di azioni VIA Technologies da parte di nVidia.

Questa mossa poteva essere interpretata come un modo per arrivare alle licenze necessarie per la realizzazione di una CPU x86, sfruttando anche le competenze di VIA nel campo dei processori SoC a basso consumo.

La scorsa settimana, Jen-Hsun Huang, presidente ed amministratore delegato di nVidia, ha invece negato qualsiasi tipo di acquisto, dichiarando che gli unici accordi esistenti tra le due aziende riguardano il supporto dei processori VIA sulla piattaforma Ion 2.

Nonostante questa precisazione da parte di Huang, gli analisti del settore ritengono non ancora chiusa un’eventuale trattativa tra nVidia e VIA. Ovviamente tutto sarà chiarito in futuro ed è scontato che un accordo non ancora concluso non venga pubblicizzato.

nVidia, ad ogni modo, dopo essere stata estromessa dal mercato dei chipset per processori Intel Core i5/i7 e, recentemente, anche da quello dei processori Opteron di AMD, deve affrettarsi a trovare una soluzione economicamente soddisfacente.

Nel frattempo, la casa di Santa Clara confida molto nel successo della piattaforma Ion e sulla crescita della domanda di GPU di fascia alta, compatibili con le API DirectX 11, integrate in Windows 7.