Con VideoSpin 2.0, il video editing è gratis

Si chiama VideoSpin 2.0 ed è rivolto a chi, pur non avendo alcuna esperienza di video montaggio, desidera condividere velocemente e facilmente i propri filmati sul Web. Parliamo del nuovo software reso disponibile gratuitamente da Avid e basato sul noto Pinnacle Studio.Semplice da usare, consente di creare velocemente video e condividerli tramite posta elettronica o

Si chiama VideoSpin 2.0 ed è rivolto a chi, pur non avendo alcuna esperienza di video montaggio, desidera condividere velocemente e facilmente i propri filmati sul Web. Parliamo del nuovo software reso disponibile gratuitamente da Avid e basato sul noto Pinnacle Studio.

Semplice da usare, consente di creare velocemente video e condividerli tramite posta elettronica o Internet. A differenza di altre soluzioni gratuite, per essere utilizzato non richiede di collegarsi al Web: è sufficiente scaricare l’applicazione ed editare i propri video offline.

Questa versione 2.0 di Videospin è caratterizzata dal supporto del formato di file MOV (molto utilizzato dalle fotocamere digitali per la registrazione di clip video) e della funzione Timeline “Fit-to-Fill” che permette di rimuovere automaticamente le barre nere che occasionalmente appaiono su video e foto quando non si conformano alle dimensioni della timeline. Inoltre, il software propone un ulteriore supporto widescreen per caricare video su YouTube.

Da sottolineare che VideoSpin 2.0 non pone limiti alle dimensioni dei file, permettendo così di editare video di lunga durata o video acquisiti da dispositivi a più alta risoluzione.

Utilizzabile con Windows XP e Vista, VideoSpin 2.0 può essere scaricato all’indirizzo www.videospin.com.

Ti potrebbe interessare
La crisi non tocca IBM, sarà vero?
ibm

La crisi non tocca IBM, sarà vero?

Giovedì, in una giornata da dimenticare per quasi tutte le altre principali concorrenti, IBM non solo è riuscita a limitare i danni in sede di negoziazione borsistica, ma è riuscita a guadagnare quasi il 7% nell’after-hours dopo aver dichiarato che i profitti dell’anno verranno conseguiti come da copione nonostante l’impatto della crisi finanziaria.Le ultime previsioni