QR code per la pagina originale

Tim abbassa in silenzio le tariffe iPhone

,

Buone notizie per gli utenti Tim. Le contestate tariffe del gestore mobile dedicate ad iPhone diventano un po’ meno spaventose grazie ad un notevole abbassamento dei prezzi praticati mensilmente. Meglio di niente.

Seguendo a ruota le strategie degli altri gestori europei, anche Tim intende far piazza pulita delle scorte di telefoni Apple accumulate nei mesi scorsi per far posto al nuovo modello di iPhone previsto per giugno. Per irretire gli utenti, dunque, niente telefoni gratuiti (anzi, i prezzi restano invariati), ma piuttosto un sostanzioso sconto sull’abbonamento.

Ecco le novità nel dettaglio:

  • Tuttocompreso Starter passa da 30? a 15? con 1 GB di traffico;
  • Tuttocompreso 35 passa dai precedenti 50? agli attuali 35?;
  • Tuttocompreso 60 è un nuovo piano da 60? con 600 minuti di chiamate (in precedenza veniva 80?);
  • Tuccompreso 90 che costa 90? e dà diritto a 1.000 minuti di chiamate (prima erano 110?);
  • Tuttocompreso Unlimited, con 5.000 minuti di chiamate e traffico Internet illimitato a 180? mensili contro i precedenti 200?.

Certo, se è vero che la tariffa base non fa gridare al miracolo (chi usa massicciamente il telefono per lavoro, invece potrebbe trovarle sufficientemente allettanti), resta comunque un passo avanti nella direzione giusta che avrà effetti diretti sugli utenti e indiretti sulla concorrenza in Italia. Per una lettura più approfondita delle novità rimandiamo alla pagina dedicata sul sito Tim.

Video:Nuovo regolamento Agcom in arrivo il 31 marzo