QR code per la pagina originale

Apple, AT&T e altri imputati per l’utilizzo di Shazam

,

Sono molti e di grande rilievo i nomi delle aziende imputate nella causa legale, avanzata da Tone Hunter, per la violazione del brevetto 6,941,275, riguardante lo sfruttamento ritenuto illecito di una tecnologia per il riconoscimento di brani musicali: tra questi Apple, AT&T, Samsung, Motorola, Amazon e LG.

Il motivo che ha scatenato la denuncia è la connessione a Shazam attraverso alcuni dispositivi, tra i quali è presente l’iPhone.

Per chi non ne fosse al corrente, Shazam permette di registrare da qualsiasi fonte e inviare l’estratto di un brano musicale di cui non si conosce il titolo, al fine di confrontarlo con il vasto archivio del servizio e ottenere in risposta nome della canzone e autore, oltre a link utili per procedere al suo acquisto, su Amazon o iTunes.

Tone Hunter, che con tutta probabilità punta a chiudere la questione con un soddisfacente compromesso economico con le altre parti in causa, ha dichiarato di aver più volte avvisato le aziende interessate della presunta violazione, dando loro il tempo necessario per rimediare, ma senza mai ottenere risposta.