QR code per la pagina originale

D-Link introduce il CAPTCHA per i propri router

,

Recentemente avevamo parlato di un allarme di sicurezza per alcuni modelli di router che potevano essere soggetti ad attacchi esterni, con lo scopo di ottenere l’accesso remoto per utilizzare il router stesso come “BOT” in grado di lanciare “attacchi DDoS” verso target specifici.

D-Link ha deciso di non prendere sotto gamba questo problema, nonostante il fenomeno sia comunque ristretto a pochi casi, e ha deciso di offrire maggiore protezione ai propri router inserendo in tutti i suoi modelli l’autenticazione tramite controlli CAPTCHA.

Per qualcuno CAPTCHA (“Completely automated public Turing test to tell computer and humans apart”) potrebbe suonare come qualcosa di complicato e sofisticato e invece è un qualcosa in cui tutti ci siamo già imbattuti.

L’autenticazione tramite CAPTCHA, è la famosa procedura che troviamo per esempio nella pagine di login dei forum, dove veniamo invitati ad inserire un “codice alfanumerico casuale” visualizzato graficamente nella pagina stessa.

In questo modo il sistema può rendersi conto se chi si logga è un computer (che non può copiare delle lettere che si vedono in un’immagine) o un essere umano.

Grazie all’inserimento di questa semplice procedura d’autenticazione, D-Link riuscirà a rendere molto più sicuri i propri router che non potranno più essere accessibili da remoto da eventuali malintenzionati che sfruttano worm o sistemi di hacking particolari.

Come detto D-Link implementerà su tutti i modelli questa procedura. Per farlo, verranno rilasciati prossimamente firmware appositi.