QR code per la pagina originale

Nokia continua a licenziare

,

Purtroppo l’attività di risanamento della Nokia, azienda produttrice di telefonini tra le più importanti del globo, prosegue a ritmo serrato. Infatti l’azienda ha annunciato un ulteriore taglio di 490 posti di lavoro nell’ambito del programma globale di riduzione dei costi.

In effetti l’opera di risanamento dell’azienda aveva già colpito l’impianto di Salo in Finlandia qualche mese fa ed era proseguito con l’annuncio di chiusura di un sito di ricerca con 320 persone a Jyvaskyla e altre 90 persone in altri siti.

Dunque la Nokia, che ha visto i conti in perdita nel trimestre gennaio-marzo, sta procedendo a tagli sui costi annuali per contrastare la diminuzione della domanda.

Il taglio di personale inoltre coinvolge 170 posti nel settore logistica e prevederà un pacchetto di uscite volontarie per 320 dipendenti della fabbrica di Salo.

Insomma con questo annuncio Nokia ha contratto le sue risorse umane di 4000 unità per quest’anno. Cosa accadrà ancora?