QR code per la pagina originale

Sempre più innovazione nel Search

,

Nuove funzionalità per rendere la ricerca più veloce ed efficace, sono miglioramenti che, secondo Marissa Mayer, vicepresidente della sezione Search Products & User Experience di Google, si rivelano ancora oggi di cruciale importanza.

Questi i principi dichiarati durante il briefing Searchology, dove Big G ha contestualmente annunciato una serie di strumenti per le nuove frontiere della ricerca online.

L’obiettivo è perfezionare i risultati delle chiavi affidate al motore, nell’ottica di una personalizzazione sempre più avanzata.

In questo modo, sfruttando le tecnologie di ricerca semantica, si potrà chiedere di mostrare esclusivamente certi tipi di contenuti (per esempio solo i video) o di visualizzare anche le ricerche correlate alla query inviata. In alternativa si potranno ordinare i risultati in base alla data, chiedendo di visualizzare solo i più aggiornati.

Inoltre, tramite la funzione Squared, Google ha introdotto un nuovo sistema di filtraggio dei risultati: se l’utente si trova insoddisfatto dalla ricerca iniziale, può cliccare il tasto “show options” disponibile nella home page, e raffinare il risultato per tipo di contenuti o per data di pubblicazione online. Attualmente ancora allo stadio sperimentale, Google Squared dovrebbe fare la sua comparsa online entro giugno 2009.

Nel solo 2008 Google ha rilasciato ben 360 prodotti e nel primo trimestre dell’anno in corso ne ha presentati già 120: una prova inconfutabile che Google non è solo interessato a mantenere le posizioni raggiunte, ma anche a rappresentare l’avanguardia del settore.