AMD presenta Istanbul, il primo Opteron six-core

Consumi contenuti e prestazioni notevolmente incrementate, queste le migliorie che AMD ha annunciato per Istanbul, nome in codice del primo processore Opteron six-core destinato ad essere impiegato nel settore server.Le prime soluzioni ad adottare la nuova tecnologia saranno sul mercato già nel prossimo periodo, attraverso l’implementazione su macchine targate HP, Dell, IBM e Cray, mentre

Consumi contenuti e prestazioni notevolmente incrementate, queste le migliorie che AMD ha annunciato per Istanbul, nome in codice del primo processore Opteron six-core destinato ad essere impiegato nel settore server.

Le prime soluzioni ad adottare la nuova tecnologia saranno sul mercato già nel prossimo periodo, attraverso l’implementazione su macchine targate HP, Dell, IBM e Cray, mentre per vedere al lavoro le versioni HE, SE ed EE del processore ci sarà da attendere almeno fino all’autunno.

La sfida di AMD al Nehalem di Intel passa dunque attraverso un’architettura che ha permesso agli ingegneri di Sunnyvale di incrementare del 34% le prestazioni, a parità di watt consumati (rapporto performance per watt).

Al raggiungimento di tale obiettivo ha contribuito l’adozione di alcune tecnologie come CoolCore, in grado di sospendere l’alimentazione ai transistor temporaneamente inattivi all’interno della CPU.

Così come Shanghai, anche Istanbul integra 6 MB di cache L3 condivisa, è prodotto con processo a 45 nm e utilizza il Socket 1207.

In questo modo le due CPU possono essere montate su schede madri dello stesso tipo, anche se per il nuovo modello c’è bisogno di un aggiornamento del BIOS.

Ti potrebbe interessare
Samsung C6620 MTV
Google

Samsung C6620 MTV

Samsung C6620 è uno smartphone basato su Windows Mobile 6.1, che spicca per il design moderno e funzionalità di buon livello. Monta uno schermo TFT da 2,6″ (non touch) con risoluzione QVGA di 240×320 pixel, sotto il quale è disponibile una tastiera estesa QWERTY, con tasti ben individuabili, agevolando la scrittura di messaggi di testo.Al

MobileMe partirà in anticipo
Apple

MobileMe partirà in anticipo

Tutti aspettavamo il lancio di MobileMe (il nuovo servizio che andrà a sostituire .Mac) per il giorno 11 Luglio, in contemporanea con quello di iPhone e invece, a quanto pare, il servizio sarà già attivo per quella data.Apple ha infatti aggiornato la pagina di stato del servizio .Mac modificando la data indicata per lo switch