QR code per la pagina originale

Windows 7 arriverà il 22 Ottobre

Microsoft ha ufficialmente annunciato la data di rilascio di Windows. Il nuovo sistema operativo di Redmond giungerà agli utenti il 22 Ottobre prossimo, in tempo per la lista dei regali natalizi. La Release to Manufacturing sarà pronta in Agosto

,

La data è ufficiale: Microsoft porterà Windows 7 agli utenti il 22 Ottobre prossimo. La data conferma pertanto le indicazioni diramate nelle settimane scorse, quando Windows 7 venne dato ai nastri di partenza entro le vacanze natalizie. Così sarà: Windows 7 sarà in distribuzione retail e precaricato entro la data annunciata.

La data del 22 Ottobre è quella in cui la distribuzione sarà a regime. Per giungere a stabilire l’avvio ufficiale dei giochi Microsoft ha atteso i feedback dalla Release Candidate attualmente in circolazione e, a conti fatti, ha potuto appurare la relativa stabilità del codice attuale. Il passaggio antecedente alla distribuzione ufficiale sarà la produzione della copia RTM (Release To Manifacturing), ovvero la copia “gold” che andrà in mano ai produttori hardware per precaricare il sistema operativo sui pc in vendita a partire proprio dal 22 Ottobre. La RTM sarà presumibilmente rilasciata attorno al mese di Agosto.

Inutile sottolineare ancora una volta l’importanza di Windows 7 per il percorso di evoluzione del sistema operativo di Redmond. La versione precedente (Windows 6 è stato ribattezzato Windows Vista) ha infatti deluso le aspettative permettendo alla concorrenza di ripresentarsi in forze al nuovo appello.

La data ufficiale di rilascio di Windows 7 è stata comunicata da Bill Veghte, senior vice president per Microsoft Windows. A partire dalla fine di Giugno sarà possibile acquistare Windows Vista sapendo di poter passare gratuitamente a Windows 7 appena il nuovo SO sarà disponibile. Nessuna indicazione ufficiale è stata al momento rilasciata relativamente ai prezzi di distribuzione, ma da tempo si conoscono invece le versioni in cui la distribuzione verrà scomposta: Starter, Home Basic, Home Premium, Professional, Ultimate, Enterprise.

33 mesi dopo Windows Vista, inizierà l’era Windows 7. E non c’è solo Microsoft pesantemente interessata in tutto ciò che ne conseguirà: l’occasione di rilancio per i produttori hardware è unica e verrà cavalcata con ogni mezzo.