QR code per la pagina originale

Steve Jobs sta per tornare

Il ritorno di Steve Jobs potrebbe avvenire esattamente entro i termini previsti dal CEO Apple. Entro fine Giugno, indicano due fonti sentite dal WSJ, Jobs potrebbe tornare ufficialmente in sella ed il suo ritorno sarebbe accompagnato da nuovi prodotti

,

Steve Jobs sarebbe sulla via del ritorno per Cupertino. La lunga degenza sarebbe quasi terminata ed il gruppo starebbe preparando un ritorno in grande stile entro la fine del mese. Non si tratta di una notizia ufficiale, ma neppure di un rumor troppo vago: a preannunciare il ritorno di Jobs è stato infatti il Wall Street Journal, il quale avrebbe riferito quanto reperito da alcune persone vicine al CEO Apple.

Nei giorni scorsi il compagno d’avventure Steve Wozniak aveva spiegato di aver sentito telefonicamente Jobs e di averlo sentito in forma. La sua presenza in pubblico risale però ormai a vari mesi fa, prima che la sua assenza venisse annunciata e spiegata con tanto di dettagli in quello che a molti era sembrato un passaggio di mano. Si discusse ampiamente sulla capacità della Apple di camminare su gambe proprie, ed il gruppo sembra aver dimostrato buona dinamicità in un periodo nel quale tuttavia Jobs sarebbe stato sempre coinvolto in ogni vera decisione strategica.

Jobs è sopravvissuto nel 2004 ad un tumore neuroendocrino a piccole cellule al pancreas, operato e rimosso con successo. Un improvviso dimagrimento ed un evidente stato di difficoltà fisica hanno però recentemente lasciato pensare che vi fosse qualcosa di strano. Le smentite hanno anticipato parziali conferme, basate su difficoltà nella digestione tali da portare il fisico all’evidente magrezza dimostrata un anno fa circa (sbilanciamento ormonale, difficoltà nell’assimilare proteine e tutto ciò che tale situazione può comportare). Lo scorso Gennaio la lettera pubblica: «Sono certo che ognuno di voi abbia avuto modo di vedere la mia lettera della scorsa settimana nella quale condividevo qualcosa di molto personale con la community Apple. Sfortunatamente, le curiosità sul mio stato di salute continuano a essere una distrazione non solo per me e la famiglia, ma anche per tutti gli altri di Apple. Inoltre, durante la scorsa settimana ho scoperto che i miei problemi legati alla salute sono più complessi di quanto avessi inizialmente immaginato. Allo scopo di sottrarmi alla ribalta e di concentrarmi sulla mia salute, nonché di consentire a ogni membro di Apple di concentrarsi per realizzare nuovi straordinari prodotti, ho deciso di prendermi una pausa per motivi di salute fino alla fine di giugno».

Secondo il Wall Street Journal Jobs potrebbe essere di parola. Apple, inoltre, potrebbe glissare sul prossimo WWDC, tenendo l’evento in toni sommessi ed evitando per ora i grandi annunci. Il ritorno di Jobs, invece, potrebbe essere accompagnato da un lancio legato a nuovi prodotti, così da sfruttare in pieno la carica carismatica e comunicativa che il CEO è destinato a riportare in auge in caso di un suo ritorno a tempo pieno al comando dell’azienda della mela. Il nuovo iPhone? Il famigerato tablet? In ogni caso passerebbe tutto in secondo piano: il ritorno di Jobs sarebbe probabilmente la più desiderata delle novità che Apple potrebbe presentare.