QR code per la pagina originale

Apple WWDC: le indiscrezioni si moltiplicano

Manca ormai poco all'atteso WWDC 2009 e crescono le indiscrezioni online sulle novità che Apple potrebbe introdurre durante l'evento di apertura. Attesi il firmware 3.0 per i terminali mobili, nuovi modelli di iPhone e notizie fresche su Snow Leopard

,

Non c’è Worldwide Developers Conference di Apple (WWDC) che si rispetti senza una cospicua dose di rumor e indiscrezioni sulle possibili novità che saranno presentate durante la tradizionale conferenza di apertura dell’evento. Il prossimo lunedì 8 giugno spetterà ancora una volta a Philip Schiller il compito di sostituire Steve Jobs sul palco del Moscone Center per svelare le ultime novità concepite nei pressi di Cupertino.

«One year later. Light-years ahead». Partono da questa frase che campeggia sugli striscioni promozionali del WWDC le considerazioni degli ultimi giorni sulle prossime mosse di Apple. Il banner pubblicitario issato all’interno del centro congressi riproduce le migliaia di icone delle applicazioni a oggi disponibili sull’App Store, il magazzino virtuale dal quale attingere per scaricare nuovi programmi sugli iPhone e gli iPod Touch. Secondo alcuni, l’esplicito riferimento temporale («un anno dopo, anni luce avanti») sarebbe legato al record raggiunto in meno di un anno di un miliardo di applicazioni scaricate sui terminali portatili della mela, mentre per altri farebbe riferimento al nuovo sistema operativo Snow Leopard (Mac OsX 10.6) annunciato per la prima volta proprio durante il WWDC del 2008.

Il claim “temporale” dell’evento potrebbe anche essere volutamente duplice ed essere dunque riferito a entrambe le possibilità ventilate da appassionati a siti di rumor online. Il riferimento all’App Store implica inevitabilmente le numerose novità da poco introdotte durante la presentazione della beta della versione 3.0 del firmware per iPhone e iPod Touch. Un insieme di importanti novità, legate principalmente alla possibilità di rendere più versatili le applicazioni e sfruttare infine pienamente le numerose potenzialità della tecnologia push per gli aggiornamenti istantanei attraverso la Rete.

L’arrivo ufficiale dell’edizione 3.0 per il software che muove i terminali touschscreen Apple è dunque molto probabile, anche alla luce delle ultime novità introdotte con la versione 8.2 di iTunes, espressamente concepita per rendere il famoso applicativo compatibile con la terza edizione del firmware per iPhone e iPod Touch. L’aggiornamento del software potrebbe rendere possibili i download diretti dei video e aprire le porte a numerose nuove applicazioni già realizzate per sfruttare la condivisione dei dati tra terminali Apple e le soluzioni push in attesa di essere distribuite sull’App Store.