QR code per la pagina originale

Schede madri per Intel Core i5 da Gigabyte e Foxconn

,

Si avvicina il debutto del processore Intel Core i5 (Lynnfield), soluzione quad core di fascia media appartenente alla famiglia Nehalem, e già diversi produttori hanno mostrato le loro prime motherboard compatibili.

Al Computex di Taipei, Gigabyte e Foxconn hanno presentato, rispettivamente, la GA-P55-UD5 e la Inferno Katana, schede madri socket LGA 1160 basate sul chipset Intel P55 (Ibex Peak), è ora però tempo di approfondimenti.

Oltre alla già anticipata alimentazione a 24 fasi, infatti, la Gigabyte GA-P55-UD5 vanterà la presenza di sei connettori SATA II, affiancati a quattro connettori SATA 6 Gbit/s, e due porte Power over eSATA che, a differenza dello standard eSATA, permette il collegamento di periferiche esterne senza la necessità di alimentazione supplementare.

Un’ultima novità, che Gigabyte potrebbe anche non confermare quando inizierà la commercializzazione della scheda madre, riguarda ONFI (Open NAND Flash Interface), ovvero chip di memoria flash saldati direttamente sul PCB che potrebbero essere impiegati per velocizzare l’avvio del sistema operativo. È certo che questa soluzione (denominata Braidwood) sarà presente sulle motherboard basate sul chipset Intel P57.

Per quanto riguarda invece la Foxconn Inferno Katana, troviamo una sezione di alimentazione a 12 fasi e la tecnologia i-Tweaker per la regolazione di tensioni e frequenze operative. Garantito, al pari delle soluzioni per Intel Core i7, il supporto per configurazioni multi GPU, ovvero CrossFireX di ATI e SLI di nVidia.

Analogamente alla scheda madre Gigabyte, anche quella Foxconn supporta memorie di tipo DDR3 con frequenze fino a 1800 MHz, in modalità dual channel. Ricordiamo infatti che i processori Intel Core i5, a differenza dei Core i7, integrano un controller di memoria a due canali e non a tre, il che consentirà all’utente finale di ridurre l’esborso in denaro per l’acquisto di kit compatibili.