iPhone 3Gs: una mezza delusione?

Negli ultimi mesi il Web si è divertito nel diffondere le più svariate ipotesi per il nuovo iPhone. A poche ore dell’annuncio di iPhone 3Gs, solo una piccola parte di questi rumor è stata confermata.iPhone 3Gs, a differenza del suo predecessore, presenta una nuova fotocamera da 3,2 Megapixel, il supporto alla registrazione video, servizi GPS

Negli ultimi mesi il Web si è divertito nel diffondere le più svariate ipotesi per il nuovo iPhone. A poche ore dell’annuncio di iPhone 3Gs, solo una piccola parte di questi rumor è stata confermata.

iPhone 3Gs, a differenza del suo predecessore, presenta una nuova fotocamera da 3,2 Megapixel, il supporto alla registrazione video, servizi GPS e di connettività più potenti, bussola integrata e capacità di archiviazione maggiori. Tuttavia, la gran parte delle innovazioni derivano dal firmware iPhone OS 3.0, perfettamente funzionante anche sui vecchi modelli.

In definitiva, non vi è traccia di tante speculazioni fatte negli ultimi mesi: dimensioni più piccole, peso ridotto, schermo 16:9, uscita HDMI, funzione mediacenter casalinga e via dicendo. Addirittura, iPhone 3Gs mantiene lo stesso identico design del suo predecessore. Sicuramente, non siamo davanti ad un vero e proprio nuovo melafonino, ma ad un timido update della versione già esistente.

La rete stessa sembra confermare la delusione per il nuovo smartphone. Basta girovagare sui feed RSS, entrare nelle chat anglosassoni o, semplicemente, leggere i blog di utenti appassionati per capire che la vera novità nel comparto mobile di Cupertino è un’altra. La notizia che sta avendo la maggiore attenzione, infatti, non riguarda la nascita di iPhone 3Gs ma l’allettante nuovo prezzo della versione classica: 99 dollari. Il rischio è, quindi, che vi sia un boom di acquisti per il modello attuale relegando il neonato melafonino in una posizione decisamente svantaggiata.

Ti potrebbe interessare
Musica e news in ogni momento con e-Mobile Radio!
Google

Musica e news in ogni momento con e-Mobile Radio!

Gli aspetti multimediali sono tra quelli più richiesti da parte degli utilizzatori dei palmari, e sono sempre più frequenti le proposte di software per sfruttare al meglio le potenzialità audio e video che ci vengono offerte.Le radio web stanno prendendo sempre più piede anche a livello mobile, in quanto è possibile contare da una parte