Nuovo standard HDMI 1.4

Dopo la smentita pubblicata verso la fine del mese scorso, HDMI Licensing ha ufficializzato le specifiche del nuovo standard HDMI 1.4, che aggiunge interessanti novità alla precedente versione.Le più importanti sono la presenza di un canale HDMI Ethernet e di un canale audio di ritorno, per l’upstream attraverso il cavo HDMI.La connessione di rete permette

Dopo la smentita pubblicata verso la fine del mese scorso, HDMI Licensing ha ufficializzato le specifiche del nuovo standard HDMI 1.4, che aggiunge interessanti novità alla precedente versione.

Le più importanti sono la presenza di un canale HDMI Ethernet e di un canale audio di ritorno, per l’upstream attraverso il cavo HDMI.

La connessione di rete permette una comunicazione bidirezionale e il trasferimento di dati a 100 Mbps tra dispositivi, oltre a consentire la condivisione in rete e l’accesso ad Internet.

L’Audio Return Channel consente alle TV HD di inviare il flusso audio ai ricevitori A/V attraverso il cavo HDMI, eliminando la necessità di un cavo aggiuntivo.

Le nuove specifiche abiliteranno anche il supporto per risoluzioni più elevate, fino a quattro volte maggiori rispetto all’attuale 1080p (3840×2160 a 24Hz/25Hz/30Hz e 4096×2160 a 24Hz) e per i formati 3D consentendo la riproduzione di contenuti tridimensionali su dispositivi consumer compatibili.

L’adozione di un nuovo connettore a 19 pin (micro HDMI) provocherà però la proliferazione del numero dei cavi, tra cui il consumatore dovrà scegliere in base alle proprie esigenze:

  • Cavo HDMI Standard con supporto fino a 1080p/60Hz;
  • Cavo HDMI High Speed con supporto fino a 1080p/60Hz e formati 3D;
  • Cavo HDMI Standard Ethernet con supporto fino a 1080p/60Hz e connettività Ethernet;
  • Cavo HDMI High Speed Ethernet con supporto fino a 1080p/60Hz, formati 3D e connettività Ethernet;
  • Cavo HDMI Automotive per dispositivi HDMI esterni da connettere a sistemi automobilistici.

Le specifiche dettagliate saranno disponibili sul sito ufficiale entro la fine del mese corrente.

Ti potrebbe interessare
L’IPv6 Day? Un successo
Prezzi e tariffe

L’IPv6 Day? Un successo

Come tutti sappiamo, ieri si è tenuto l’IPv6 Day, una giornata di test mondiali sulle nuove reti IPv6 per verificare la tenuta delle nuove infrastrutture che tra poco tempo andranno prima ad affiancare e poi a sostituire le attuali reti IPv4. C’era molta attesa e molta ansia per questo test perché il ritardo nell’adattare le

Futuremark annuncia PCMark 7
benchmark

Futuremark annuncia PCMark 7

Futuremark è un’azienda nota per i suoi software utilizzati principalmente dai videogiocatori e dagli utenti appassionati di overclock. Nel catalogo, che include già 3DMark Vantage e 3DMark 11, arriverà presto anche PCMark 7, il benchmark che consente di analizzare le prestazioni di un computer con sistema operativo Windows 7.

Quella sporca 30ina – Aperitivo di Current Tv
Intrattenimento Web e Social

Quella sporca 30ina – Aperitivo di Current Tv

Vittorio Pasteris segnala sul suo blog i primi segni lasciati da Current Tv in Italia. In attesa della presentazione pubblica dell’8 maggio, questo è un buon aperitivo:In realtà ancora non esistiamo in Italia, ma è giunto il momento di fare conoscenza. Siamo un canale satellitare e via cavo internazionale studiato per dare a Voi, il

Firefox 2 e IE7 tra falle e smentite
Mozilla Firefox

Firefox 2 e IE7 tra falle e smentite

Firefox 2.0 è additato con tre vulnerabilità ma due sono state presto smentite ed una non implicherebbe problemi di sicurezza. Internet Explorer 7.0 è additato di due vulnerabilità, una delle quali smentita mentre l’altra è stata confermata