QR code per la pagina originale

Da Sanyo 6 consigli per fare video perfetti in vacanza

,

Le vacanze sono alle porte: cielo limpido e sereno, spiagge bianche e lucenti, e panorami mozzafiato ci aspettano. Ma spesso, al rientro in città, ci ritroviamo a guardare i filmati girati in vacanza e ci accorgiamo che non rendono giustizia ai bellissimi scenari in cui ci siamo rilassati e divertiti.

Per avere la certezza che quei fantastici momenti restino indimenticabili ed eterni, grazie a emozionanti e fedeli video, Sanyo propone alcuni suggerimenti:

  1. Restate calmi: maneggiare lo zoom con cura e senza movimenti bruschi eviterà agli spettatori spiacevoli sensazioni dovute a cambi repentini di scena. Per ottenere un video fluido e piacevole è consigliabile selezionare le regolazioni più idonee alla situazione e registrare per 6/10 secondi la scena tenendo la mano più ferma possibile. In questo modo avrete materiale sufficiente nel momento del montaggio del video. L’utilizzo di un treppiedi eviterà inoltre riprese mosse e tremolanti;
  2. Diversificate: regolazioni e angolazioni devono essere di volta in volta modificate in funzione dell’azione da riprendere. Un cocktail d’immagini di panorami, primi piani e scene di persone renderanno il video piacevole agli occhi di amici e parenti;
  3. Protezione contro acqua e luce: usare la modalità reimpostate “Neve” e “Spiaggia” offre una protezione contro la sovraesposizione in ambienti eccessivamente luminosi, come le bianchissime spiagge tropicali che riflettono la luce del sole;
  4. Controllo immediato: è consigliabile controllare i propri filmati direttamente sul display della videocamera o al massimo alla sera nella stanza d’albergo. Questo consentirà di aggiustare le regolazioni e trovare quelle più adatti, ed eventualmente, se necessario, di registrare nuovamente le scene che non soddisfano;
  5. Memoria sotto controllo: occorre sempre verificare di avere spazio di memoria sufficiente nella propria scheda videocamera, per non perdersi nemmeno una delle scene che si vuole immortalare. Se usate camcorder con schede SD, preferite tagli da almeno 4GB e procuratevi più di una scheda. Questo consentirà di non perdere tutte le riprese nel caso una SD venga danneggiata;
  6. Create una sceneggiatura: per essere sicuri che amici e parenti si divertano durante la visione del filmato che avete realizzato sarebbe utile creare una traccia scritta che scandisca momenti e specifichi le location in cui vengono registrate le scene. Senza questa linea guida, i filmati rischiano di apparire come una sequenza disordinata di scene slegate tra loro.