GPush: Gmail Push per iPhone

Il servizio di notifiche push per le email è sicuramente una delle migliori comodità presenti in iPhone. Tuttavia, il melafonino di Cupertino non si avvale del supporto per uno dei maggiori provider di posta elettronica mondiali: Gmail di Google. Il problema potrebbe presto essere risolto con l’applicazione GPush.GPush è un applicazione molto comoda per gestire

Il servizio di notifiche push per le email è sicuramente una delle migliori comodità presenti in iPhone. Tuttavia, il melafonino di Cupertino non si avvale del supporto per uno dei maggiori provider di posta elettronica mondiali: Gmail di Google. Il problema potrebbe presto essere risolto con l’applicazione GPush.

GPush è un applicazione molto comoda per gestire le notifiche push del proprio account Gmail. Basta inserire nome utente e password nella schermata principale dell’app e il gioco è fatto: da questo momento le notifiche sono attive e non vi sarà più bisogno di ritornare nell’applicazione. Il sistema pare funzionare molto bene, le segnalazioni su nuove mail appaiono a schermo con una decina di secondi di ritardo rispetto al loro reale arrivo sul server Gmail.

La necessità di un app specifica per il push di Gmail non deriva da una scelta Apple piuttosto da un problema di natura tecnica. Il sistema operativo di iPhone non è in grado di gestire da solo lo standard IMAP IDLE, adottato da Gmail, e per questo motivo è necessario un software di terze parti.

GPush è in attesa di approvazione da parte del team di App Store. Qualora l’applicazione venisse approvata, data la grande diffusione di Gmail, è molto probabile che si verifichi un boom di download. Non ci resta che attendere il giudizio di Apple.

Ti potrebbe interessare