Liquid Images presenta la nuova serie di videocamere integrate in una maschera da sub

Senza dubbio può essere considerato un gadget particolarmente interessante nonché “curioso e originale” quello che Liquid Image ha lanciato sul mercato per l’estate 2009.Ci riferiamo in particolare alla serie di videocamere integrate in una maschera da sub che fanno parte della Scuba Series. Apparecchi in grado di scattare foto e girare video anche in alta

Senza dubbio può essere considerato un gadget particolarmente interessante nonché “curioso e originale” quello che Liquid Image ha lanciato sul mercato per l’estate 2009.

Ci riferiamo in particolare alla serie di videocamere integrate in una maschera da sub che fanno parte della Scuba Series. Apparecchi in grado di scattare foto e girare video anche in alta definizione restando perfettamente “nascosti” nelle parvenze di una comunissima maschera da immersione.

Le VideoMask HD 320 e HD 350 sembrano a prima vista delle normalissime maschere da sub forse un po’ più “spesse”, dato che nella parte superiore sono integrati i comandi per le riprese, oltre ovviamente a distinguersi per i due segni “+” nelle lenti, che fungono da mirino per poter inquadrare l’obiettivo da riprendere.

Nella parte superiore si trovano il pulsante per l’otturatore, lo spazio per alloggiare la pila e perfino uno schermo LCD in cui si può controllare la carica delle batterie e altre informazioni sull’apparecchio, ma non si possono visionare i video o le foto acquisite.

L’obiettivo ha una risoluzione di 5 megapixel, cosa che dovrebbe garantire foto di ottima qualità, così come la possibilità di riprendere video in HD con risoluzione massima di 720p consentirà riprese nitide e dettagliate della suggestiva vita sott’acqua.

Il modello HD 350 consente in più di poter installare un supporto per delle fonti di illuminazione, così da poter riprendere i nostri scenari preferiti anche al buio. Tutti i modelli avranno un’uscita USB e una memoria flash interna da 16 MB, non mancherà comunque un software specifico per l’editing di foto e video compreso con il prodotto.

Ti potrebbe interessare
Pentax lancia la K-x multicolor in edizione limitata
Imaging

Pentax lancia la K-x multicolor in edizione limitata

Negli ultimi tempi, Pentax sembra aver preso gusto per la “customizzazione” delle sue reflex digitali. Dopo la tempesta di cristalli Swarovski che abbelliva la K-m nell’edizione limitata di un anno fa, la casa nipponica annuncia l’arrivo della Pentax K-x multicolor, dedicata a tutti coloro che non sapevano decidere per una sola delle versioni esistenti.Nero o

Skype, idea Gizmo
skype

Skype, idea Gizmo

Se Skype non riuscisse a modificare il protocollo proprietario con cui veicola le chiamate, il gruppo potrebbe acquisire la proprietà di Gizmo per avvalersi dell’esperienza, dei tecnici e delle tecnologie del gruppo rivale per aggirare l’ostacolo Joltid