Sanyo Repoch: DVR con hard disk rimovibile

Sanyo introduce Repoch, un nuovo DVR (Digital Video Recorder), capace di lavorare in digitale ma anche in analogico. Il dispositivo, che per ora uscirà in Giappone, è anche dotato di slot IVDR (Information Versatile Disk for Removable usage), uno standard condiviso con altri produttori del calibro di Hitachi, Canon, Fujitsu e JVC. Lo slot può

Sanyo introduce Repoch, un nuovo DVR (Digital Video Recorder), capace di lavorare in digitale ma anche in analogico. Il dispositivo, che per ora uscirà in Giappone, è anche dotato di slot IVDR (Information Versatile Disk for Removable usage), uno standard condiviso con altri produttori del calibro di Hitachi, Canon, Fujitsu e JVC. Lo slot può ospitare degli hard disk con capienza fino a 320 GB, ma nella confezione viene fornito un disco da 160 GB.

La connettività del DVR comprende una Ethernet, un’uscita HDMI, l’audio component, diversi ingressi video per differenti standard e una presa per l’antenna, in modo da funzionare anche con un sintonizzatore TV analogico.

Il design non è ricercato ma sicuramente gradevole, anche se il telecomando a corredo sembra essere davvero troppo grande. Il colore dell’apparecchio è bianco e viene fornito con una basetta per poterlo disporre anche in posizione verticale. Per il Sanyo Repoch, come dicevamo, è previsto il lancio sul mercato giapponese per gli inizi di settembre, per un costo approssimativo di circa 600 euro.

Ti potrebbe interessare