QR code per la pagina originale

Se 3Italia e Tiscali si unissero a Wind

,

Sarà il caldo estivo e sarà la voglia di vacanze che talvolta può far “straparlare” i manager dei vari colossi industriali ma, se l’indiscrezione fosse vera, saremmo di fronte ad un radicale cambiamento dell’assetto delle telecomunicazioni in Italia. Proprio per questo motivo è giusto essere scettici nei confronti della notizia che ha animato ieri il mondo degli addetti ai lavori.

Naguib Sawiris, numero uno di Weather Investments a cui fa capo la compagnia telefonica italiana Wind, potrebbe essere interessato alla fusione con 3Italia e Tiscali per dar vita ad un nuovo grande polo delle telecomunicazioni in Italia.

In un’intervista al Corriere, in cui annuncia l’inizio della terza fase di sviluppo della telefonica Wind verso “servizi ad alto valore” per Internet a banda larga, Naguib Sawiris dichiara di essere pronto a valutare l’ipotesi di una fusione con 3 Italia:

Se ritenessero opportuna una fusione con Wind, noi saremmo pronti a valutare la possibilità.

Altre fonti, ripresi da vari quotidiani italiani in questo ultimo periodo, indicano che l’imprenditore egiziano sia interessato anche all’acquisizione di Tiscali: una manovra più difficile perché non è chiara la posizione dell’azienda italiana.

Bisogna aspettare la reazione di H3G (di cui 3Italia è la branca italiana) alle dichiarazioni di Naguib Sawiris. Certo è che se il progetto di fusione tra Wind, Tiscali e 3Italia andasse in porto, per noi consumatori si aprirebbe un nuovo spiraglio di nuove tariffe. Se saranno più vantaggiose, però, questo è ancora impossibile da stabilire.