QR code per la pagina originale

Microsoft a vele spiegate verso Silverlight 4

Microsoft ha da poco presentato un'anteprima della quarta versione del suo applicativo Silverlight. La nuova edizione mira ad aumentare la qualità dello streaming e ad aumentare le possibilità di interazione. In UK accordo per l'home video con Tesco

,

A due mesi di distanza dalla terza edizione di Silverlight, Microsoft ha fornito una breve anteprima della quarta versione del suo applicativo in concorrenza con il già affermato Flash di Adobe. Il nuovo Silverlight partirà dall’esperienza maturata nella realizzazione della terza versione, specialmente sul fronte video, e offrirà nuove soluzioni per sfruttare al meglio l’alta definizione nella riproduzione dei filmati.

Stando alle prime informazioni diffuse online, l’applicativo sviluppato da Microsoft offrirà anche un supporto rinnovato per la gestione nativa dei multicast e nuove funzionalità legate ai DRM, compreso un innovativo sistema per la gestione dei contenuti protetti anche in modalità offline. Il colosso dell’informatica ha inoltre confermato il rilascio della nuova versione di Internet Information Services (IIS) Media Services 3.0, soluzione che consente la distribuzione di contenuti in streaming via HTTP, e ha pubblicato le specifiche per Live Smooth Streaming, sistema per adattare automaticamente il livello di definizione dei contenuti a seconda della banda disponibile di ogni singolo utente. Le novità interesseranno, inoltre, un nuovo sistema per rendere più semplice l’inserimento dei video legati a Silverlight nei siti web.

Grazie agli accordi commerciali stretti con numerose emittenti televisive come Canal+, France 24, NBC Sports, Sat 1 e Rai, Microsoft è riuscita a diffondere Silverlight su un ampio numero di personal computer. Le nuove funzionalità potrebbero consentire alla società di Redmond di estendere ulteriormente il proprio bacino di utenti, rendendo Silverlight una soluzione sempre più utilizzata per la riproduzione dei video di alta qualità online.

E proprio sul fronte della distribuzione dei filmati, Microsoft ha da poco confermato di aver raggiunto un accordo con la catena di negozi Tesco per l’home video. Il nuovo servizio, basato interamente su Silverlight, consentirà agli utenti di visualizzare sui loro schermi domestici film con una qualità paragonabile a quella dei DVD e dei dischi ottici ad alta definizione Blu-ray e numerose opzioni sul fronte dell’interattività.

La collaborazione tra Tesco e Microsoft interessa al momento il solo Regno Unito e sarà avviata entro i primi mesi dell’autunno. I clienti della catena di negozi che acquisteranno alcuni titoli avranno la possibilità di scaricare una “versione web” del film acquistato con i contenuti extra solitamente presenti nei DVD e alcuni bonus disponibili solamente online. La riproduzione del materiale scaricato avverrà tramite Silverlight e potrà dunque avvenire sia sui sistemi Windows che Mac (con processori Intel).

Il nuovo accordo con Tesco potrebbe consentire a Microsoft di attirare nuovi utenti e diffondere ulteriormente Silverlight. Il Regno Unito potrebbe dunque essere un semplice terreno di prova in vista dell’apertura di servizi analoghi in altri paesi sia al di qua che al di là dell’oceano.