QR code per la pagina originale

Per Symantec è questione di Quorum

Symantec ha da poco presentato le edizioni 2010 del suoi famosi Norton Internet Security e Norton AntiVirus. I nuovi applicativi fanno affidamento sulla soluzione software Quorum per identificare con maggiore precisione anche le nuove minacce informatiche

,

Si chiama Quorum la nuova soluzione software ideata da Symantec per rendere più efficienti i propri applicativi per la gestione della sicurezza online e per contrastare le minacce informatiche. Il nuovo sistema è infatti integrato nelle nuove versioni di Norton Internet Security 2010 e Norton AntiVirus 2010, da poco presentate dalla società di Cupertino e destinate sia al ramo business che a quello consumer.

I due nuovi applicativi sviluppati da Symantec «fanno affidamento su un nuovo modello di sicurezza, battezzato Quorum, per mettere in campo un sistema di rilevamento del nuovo malware senza precedenti e per andare oltre i tradizionali sistemi legati all’identificazione delle signature e del comportamento degli utenti. Nello specifico, Quorum sfrutta le armi che i cybercriminali hanno nel loro arsenale – la loro capacità di generare nuovo malware a una velocità allarmante – e gliele rivolta contro» si legge nel comunicato stampa da poco rilasciato dalla società specializzata in sicurezza informatica.

Stando a quanto riferito dagli sviluppatori Symantec, una volta installato, Quorum tiene a bada le applicazioni del proprio personal computer, tenendo traccia delle numerose caratteristiche legate ai file come: età, provenienza, sigle di riconoscimento e frequenza di utilizzo. Il sistema provvede poi ad analizzare queste informazioni attraverso una serie di algoritmi tesi a verificare la reputazione dei singoli file. Quando un’applicazione o un contenuto legato a un programma viene aggiornato via Web, Quorum procede ad aggiornare la reputazione per i singoli file modificati. Ogni utente può così conoscere in ogni momento il livello di affidabilità di un file scaricato sul PC.

Tale sistema, secondo Symantec, consente di monitorare rapidamente le minacce informatiche e di individuare anche la presenza di malware per il quale non esistono ancora descrizioni nella libreria dell’antivirus. Oltre ad alcune impostazioni di base, Quorum consente agli utenti più esperti di visualizzare statistiche dettagliate sul proprio sistema e, se necessario, attivare ulteriori opzioni avanzate per monitorare il personal computer.

Parallelamente allo sviluppo del nuovo applicativo integrato nelle soluzioni Norton, la società di Cupertino ha concentrato parte dei propri sforzi nell’ottimizzazione del codice dei propri software con risultati (dichiarati) notevoli. Symantec promette, infatti, un tempo di installazione pari a circa un minuto per il suo Norton Internet Security 2010 e un utilizzo della RAM medio pari a 10 MB. I tempi di scansione medi alla ricerca delle minacce sul proprio disco rigido sono stati sensibilmente abbattuti: 61 secondi per un HDD tradizionale e appena 31 secondi nel caso di SSD (disco allo stato solido).

In commercio da poche ore, il Norton Internet Security 2010 viene venduto al prezzo indicativo di 69,90 Euro, mentre per il solo Norton Antivirus 2010 sono necessari 49,99 Euro.