QR code per la pagina originale

Facebook lancia la sua versione “leggera”: Facebook Lite

,

Proprio ieri, su queste stesse pagine, abbiamo parlato di alcune possibili novità legate a Facebook, nuove funzioni che sembrano in procinto di essere lanciate.

Tra queste nuove implementazioni che riguarderanno il social network è arrivata l’ufficialità di una delle più importanti: si tratta della versione Lite di Facebook.

Facebook Lite è una versione semplificata e “snellita” di parecchie funzioni standard di Facebook, realizzata per consentire una navigazione agevole a tutti gli utenti che utilizzano connessioni particolarmente lente, tanto che l’obiettivo di Facebook è quello di destinare questa versione ai cosiddetti “paesi in via di sviluppo”, ovvero quei paesi in cui le connessioni ad Internet non sono ancora diffuse e veloci come in diversi paesi occidentali.

I responsabili di Facebook hanno infatti pensato ad alcuni paesi dell’Asia e dell’Europa dell’est ad esempio, in modo da allargare gli orizzonti anche a queste aree, consentendo ad una buona fetta di navigatori di diventare utenti del celebre sito.

La nuova versione Lite, raggiungibile per il momento solo da India e Stati Uniti, sarà probabilmente estesa anche ad altri paesi, tanto che da più parti si afferma che si sta lavorando sulla localizzazione del sito in diverse lingue.

I servizi offerti ovviamente saranno ristretti rispetto alla versione completa di Facebook: sarà data facoltà di svolgere le funzioni basilari come inviare messaggi, gestire il proprio profilo e i propri contatti e caricare immagini e video. Non saranno quindi disponibili ad esempio le varie applicazioni e i vari giochi presenti nell’altra versione.

I pareri dei vari utenti e di diversi esperti sembrano favorevoli, tanto che, come detto prima, non è affatto escluso che questa versione non sia implementata anche al di fuori di quei paesi per cui è stata specificatamente prevista, accontentando quei tanti utenti che preferiscono avere una versione funzionale e semplice di Facebook, una versione che consenta loro di svolgere giusto le funzioni primarie.

Una scelta che è già stata fatta per gli Stati Uniti, dove pare siano stati i pareri positivi ricevuti da alcuni utenti che hanno provato in anteprima l’interfaccia ad aver fatto decidere i dirigenti del social network per l’utilizzo della versione Lite anche negli USA. Vedremo quindi se ciò capiterà anche in Europa.

Intanto potete dare un’occhiata ad alcune foto che mostrano l’aspetto di Facebook Lite, cui siamo riusciti ad accedere con un “trucchetto”.