QR code per la pagina originale

Skype, addio agli Extra

Skype dice addio agli Extra. Le applicazioni di arricchimento del software prodotte da sviluppatori terzi saranno mantenute attive, ma Skype non ne accetterà più di nuove. Si chiude un capitolo grigio della storia del più famoso software per il VoIP

,

Skype ha iniziato il proprio riassetto. A pochi giorni dall’acquisizione del 65% della proprietà da parte di una cordata di investitori (capitanati da Mike Volpi e Marc Andreessen), una prima iniziativa è stata intrapresa per iniziare a forgiare lo Skype che sarà. Al termine di anni di nebulosa attività, infatti, verrà interrotto il progetto relativo agli Skype Extra, tutta quella serie di applicazioni sviluppate da terzi per arricchire l’offerta del software VoIP più noto al mondo.

L’annuncio giunge tramite il blog ufficiale del gruppo: «Skype si è sempre concentrato sull’offerta di prodotti che possano deliziare i nostri utenti. Per molti anni lo Skype Developer Program ha offerto un’ampia quantità di strumenti che permettono agli sviluppatori di terze parti di creare hardware e software che lavorino con Skype. Molte applicazioni innovative sono state sviluppate e distribuite in questi anni e ci sentiamo fortunati per aver lavorato con alcuni dei migliori sviluppatori esistenti. Nonostante l’incredibile disponibilità di Extra sviluppati per Skype, le poche persone che li utilizzano non giustificano la continuazione del supporto per gli Extra».

La decisione, pertanto, è dolorosa ma necessaria: strong>lo Skype Developer Program viene interrotto. La manovra verrà portata avanti con le seguenti modalità:

  • «Non certificheremo più ulteriori Extra. Comunque, quelli esistenti rimarranno certificati fino alla data di scadenza»;
  • «Continueremo a distribuire applicazioni attraverso l’esistente Extras Manager di Skype per Windows, ma non ne aggiungeremo di nuovi»;
  • «Tutte le API pubbliche continueranno ad essere valide»;
  • «Skype continuerà a supportare gli accessori tramite API pubbliche»;
  • «Lo Skype Shop continuerà a fornire gli Extra odierni».

Skype chiude il progetto perchè non è riuscito a creare il coinvolgimento voluto. Il gruppo, però, continua a credere nella collaborazione altrui per accrescere il valore del software. Il percorso degli Extra si interromperà a fine anno, ma non è ancora chiaro cosa Skype intenda attivare in alternativa nel lungo periodo.